come fare la vellutata

La vellutata nel linguaggio comune, preso in prestito dagli chef, è una pietanza molto cremosa e piacevole al gusto, vellutata appunto, vista la sua soffice consistenza. Questa pietanza particolarmente delicata, può esser mangiata da tutti, anche dai bambini, che solitamente storcono il naso davanti alla verdura ed alla carne, presentata così la gradiscono, poi è apprezzata anche dalle persone anziane che possono mangiarla senza doversi preoccupare troppo per i propri denti. Se anche voi quindi desiderate preparare questo piatto genuino, vediamo insieme come fare la vellutata:

la vellutata può essere preparata e servita in vari modi e momenti, se ad esempio desideriamo metterci un po a dieta per smaltire qualche chiletto di troppo e per compensare magari i bagordi culinari dopo le feste, possiamo prepararci delle vellutate light e disintossicanti, bollendo in acqua gli ortaggi e/o la verdura prescelta, poi potremo ridurla in purea con l’ aiuto di un frullatore ad immersione, si tratta poi di aromatizzarle con le spezie che preferiamo, aggiustare di sale e condire con un filo di olio a crudo. Se desideriamo sfruttare al meglio le proprietà nutrizionali ed organolettiche degli ingredienti che utilizziamo poi, possiamo cuocerli al vapore anziché lessarli, sfruttando una vaporira, un cestino di bambù o semplicemente un colapasta d’ acciaio da sovrapporre all apentola con l’ acqua che bolle per ottenere una cottura lenta e salutare, poi potremo procedere come suggerito in precedenza per ultimare la ricetta della nostra vellutata, la quale inoltre, potrà esser servita bella calda in inverno, e fredda d’ estate per rinfrescarci. Se invece quando si tratta di gusto non badate alle calorie, procedete sempre iniziando da un bel soffritto di cipolla, sedano e carota da far soffriggere in olio e burro caldi, quando poi il trito sarà appassiti o potrete aggiungere i vostri ortaggi o i vostri legumi, e lasciarli rosolare nel saporito soffritto per qualche minuto, solo dopo aggiungerete del brodo caldo per ricoprire gli ingredienti, ultimerete la cottura per una trentina di minuti ed alla fine frullerete il tutto, aggiungendo sale e spezie a piacere.