come fare la vellutata di porri

Il porro è un ortaggio molto apprezzato dalle persone che devono seguire una dieta ipocalorica , il porro infatti oltre ad avere un contenuto calorico irrisorio, è anche un ottimo diuretico e disintossicante, inoltre è un ottimo aiuto per coloro i quali soffrono di stitichezza in quanto i porri, favoriscono la mobilità intestinale, inoltre pare che aiuti a schiarirsi la voce, pertanto è molto amata dai cantanti e gli attori, ma sembrerà strano, anche dai cosiddetti “freddolosi”, grazie al potere riscaldante di questa pianta erbacea infatti, coloro che mal tollerano il freddo, sembrano trarne giovamento. Se avete quindi voglia  di preparare una ricetta davvero gustosa potreste fare la vellutata di porri:

per 4 persone dovrete procurarvi 750 gr di porri, 200 gr di patate, 1/2 cipolla, 500 ml di brodo vegetale, sale q. b., olio extra- vergine di oliva q. b., prezzemolo q.b., 100 gr di pancarrè, 20 gr di burro e 1/2 cucchiaino di curry.

per preparare la vellutata di porri  dobbiamo partire dal pulirli, dopo aver staccato le foglie esterne alla pianta, ponete il vostro porro sotto il getto dell’ acqua corrente e ripulitelo bene dalle tracce di terreno che saranno attaccate ad esso, fermatevi quando l’ acqua risulterà limpida, poi trasferite il porro su un tagliere e con l’ aiuto di un coltello affilato, preferibilmente di ceramica, tagliate di netto, la radice attaccata da un lato, e dal lato apposto, tagliate via la parte verde scuro in quanto è troppo dura per esser mangiata, la parte più chiara invece è commestibile. Dopo aver preparato i porri passiamo a preparare  la vellutata.

Passate poi alle patate, lavatele con cura, sbucciatele e tagliate  queste a cubetti. Preparate un trito di cipolla e lasciatela soffriggere nell’ olio caldo, quando poi sarà dorata, potrete aggiungere in pentola i cubetti di porro e di patate e lasciate insaporire per qualche minuto, quindi aggiungete il brodo caldo preparato in precedenza fino a ricoprire gli ortaggi ed aggiustate di sale. Disponete il coperchio sulla pentola e lasciate cuocere una mezzora. Nel frattempo preparate i crostini lasciando sciogliere in una padella il burro con il curry, poi aggiungete il pancarrè tagliato a quadrotti. Scoprite la pentola, mescolate leggermente e riducete in crema, inserendo un frullatore ad immersione, quindi spegnete il fuoco, impiattate e servite pure la vostra vellutata di porri accompagnandola con i crostini.