come fare la vellutata di zucca

La zucca è un ortaggio tipico dell’ autunno, non a caso infatti è anche il simbolo della festività di Halloween. Questo ortaggio ipocalorico è molto ricco di acqua, carotene, pro vitamina A, vitamina C, vitamina B sali minerali, inoltre i semi della zucca sono ricchi di tocoferolo, minerali, proprietà antiparassitarie, diuretiche e rinfrescanti, inoltre la zucca aiuta a proteggere dai danni dei raggi solari. In cucina la zucca è molto amata e preparata in svariati modi, oggi si propone un piatto tipicamente autunnale se gustato caldo, ma nulla impedisce di gustarlo anche freddo, magari con un filo di olio a crudo quando fa più caldo. Vediamo allora come fare la vellutata di zucca:

per preparare una deliziosa vellutata di zucca accompagnata da deliziosi crostini, sufficiente per 4 persone dovrete procurarvi 750 gr di zucca, 200 gr di patate, 1/2 cipolla, 500 ml di brodo vegetale, sale q. b., olio extra- vergine di oliva q. b., prezzemolo q.b., 100 gr di pancarrè, 20 gr di burro e 1/2 cucchiaino di curry.

Dopo esservi procurati tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione della ricetta, passate pure alla preparazione pratica della vellutata pulendo la zucca, dovrete eliminare la buccia, i semi ed i filamenti e tagliare quindi la polpa dell’ ortaggio a cubetti. Passate poi alle patate, lavatele con cura, sbucciatele e tagliate anche questi a cubetti. Preparate un trito di cipolla e lasciatela soffriggere nell’ olio caldo, quando poi sarà dorata, potrete aggiungere in pentola i cubetti di zucca e di patate e lasciate insaporire per qualche minuto, quindi aggiungete il brodo caldo preparato in precedenza fino a ricoprire gli ortaggi ed aggiustate di sale. Disponete il coperchio sulla pentola e lasciate cuocere una mezzora. Nel frattempo preparate i crostini lasciando sciogliere in una padella il burro con il curry, poi aggiungete il pancarrè tagliato a quadrotti. Scoprite la pentola, mescolate leggermente e riducete in crema, inserendo un frullatore ad immersione, quindi spegnete il fuoco, impiattate e servite pure la vostra vellutata accompagnandola con i crostini.