come fare la zuppa frantoiana

La zuppa frantoiana è un piatto tipico della tradizione toscana. Si tratta di una minestra a  base di verdure, accompagnata da crostini di pane  e olio appena franto, proprio da qui infatti prende il suo nome.  Questo piatto è perfetto per scaldarsi in inverno ed al tempo stesso è un pasto completo e corroborante. Se siete curiosi di assaggiarla  allora, vediamo insieme come fare la  zuppa frantoiana:

Per prima cosa dovrete procurarvi tutto il necessario per 6 persone, vale a  dire:

  • FAGIOLI CANNELLINI  precotti – 600 gr
  • FAGIOLI BORLOTTI 300 gr
  • PATATE medie 3
  • CIPOLLE 3
  • CAROTE 4
  • SEDANO 3 coste
  • PORRI 2
  • CAVOLO NERO 2 mazzi
  • BIETOLE 2 mazzi
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA (EVO) appena franto  q. b.
  • SALE q.b.
  • PEPE q.b.

Dopo aver preparato tutti gli ingredienti necessari, cominciate pure  a realizzare la vostra ricette Preparate tritando le cipolle, una carota ed il sedano. Poi lasciate soffriggere l’olio extravergine d’oliva in una casseruola dal fondo spesso, e aggiungete il trito di verdure e fatelo rosolare. Poi aggiungente anche i porri sminuzzati sottilmente e mescolate. Nel frattempo  sbucciate le patate e tagliatele a pezzi. Pelate le altre carote e spuntatele, quindi affettandole grossolanamente  ed aggiungere in padella. Nel frattempo  lavate la bietola rimuovendo la parte più dura e tagliatela grossolanamente. Procedete allo stesso modo per il cavolo nero e aggiungete le verdure nella pentola e mescolate. Frullate parte del mix di fagioli ed uniteli in padella con mezzo bicchiere d’ acqua, lasciate cuocere per qualche minuto e poi aggiungere tanta acqua, tale da ricoprire tutte le verdure. Ora aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per 40-50 minuti con il coperchio. Nel frattempo affettate il pane e fatelo tostare in forno a 200°C per 3-4 minuti. Poi a fine  cottura, aggiungete il resto dei fagioli interi e mescolate. Servite nei piatti  con il pane tostato ed un filo d’ olio a crudo.