Come fare le alici marinate

Le alici marinate sono un piatto tipico della tradizione italiana, ed in particolare delle zone di mare, servito solitamente come antipasto, o come secondo piatto. Le alici marinate, sono semplicissime da preparare in quanto la “cottura” delle acciughe, avviene direttamente nella marinata (acida) che si andrà a preparare all’ interno di contenitori rigorosamente di plastica o vetro, mai di metallo. Questo squisito piatto offre il vantaggio di conservarsi bene in frigo per alcuni giorni, pertanto potrete preparale in anticipo, per poi servirle ai vostri ospiti con comodo. Se anche voi amate questo piatto di mare, vediamo insieme come fare le alici marinate:

Per preparare delle alici marinate per 4 persone vi occorreranno 500 g di alici fresche, 1 spicchio d’ aglio, il succo di 2 limoni, trito di prezzemolo, mezzo bicchiere di olio extra-vergine di oliva, 2 cucchiai di aceto di vino e pepe q.b.

Dopo esservi procurati tutti gli ingredienti, passate pure alla preparazione di questa ricetta partendo proprio dalle alici che, andranno pulite a dovere, squamandole, eliminando la testa, la lisca e le interiora e lavandole con cura, ottenendo così i filetti, che dovranno essere tenuti in freezer un giorno intero, per esser sicuri di non avere alcun pericolo per la nostra salute e quella dei nostri commensali. Preparate poi la marinata, tritando il prezzemolo, poi emulsionate l’ olio con il succo di limone e l’ aceto ed unitevi il pepe e l’ aglio sminuzzato. Dopo aver scongelato le alici, in un recipiente versate parte della marinata e poggiatevi un primo strato di alici, poi versate il resto della marinata e delle alici, fino ad esaurimento degli ingredienti e lasciate macerare per almeno 5 ore, assicurandovi che ogni filetto di alice sia ricoperto di liquido, in quanto è proprio la marinatura a rappresentare la cottura e la caratteristica di questo piatto. Poi impiattate e servite pure.