Come fare le bolle di sapone

Se i kit in commercio per fare le delle bolle di sapone non vi soddisfano, o non volete spendere altro denaro per delle piccole bollicine che scoppiano dopo due secondi, allora non vi resta che provare questi trucchetti per fare le bolle di sapone in casa. Pochi semplici utensili e ingredienti vi consentiranno di creare quelle fantastiche bolle giganti che non scoppiano mai. Risultati garantiti!

Fare le bolle di sapone in casa: primo step

Cominciamo, prima di fare le bolle, con il  costruirci lo strumento in cui soffiare per creare la nostra bolla.

Per fare ciò avrete bisogno di un pezzo di filo di rame spesso, della lunghezza di circa 30 centimetri e di un  pezzo di ferro filato, più sottile del rame, ma un po’ più lungo. Iniziamo dal rame, lavorandolo e creando un anello di poco meno di 5 cm di diametro, facendo attenzione a dargli una forma più rotonda possibile. Le due estremità vanno avvolte tra di loro in modo da creare un manico o un’impugnatura.

In un secondo momento con il fil di ferro, avvolgiamo tutta la superficie dell’anello di rame, in maniera tale da tenerlo fermo e fissarlo. Facciamo lo stesso sull’impugnatura.

Fare le bolle di sapone in casa: il mix per le bolle di sapone giganti

Per fare quelle belle bolle di sapone grandi e resistenti, c’è una ricetta ad hoc.

Occorre procurarci un vasetto di yogurt vuoto a mo’ di misurino, un vasetto di sapone liquido per piatti, molto denso, mezzo vasetto d’acqua, e un terzo di vasetto di glicerina liquida; quest’ultima, reperibile anche in farmacia, aiuta nell’ottenere un risultato finale perfetto.

Dosati tutti gli ingredienti necessari per fare le bolle, metteteli in un recipiente e lasciatelo riposare per almeno due giorni; sì, perché è proprio il tempo di riposo il segreto delle bolle giganti.
Dopo due giorni, vedrete infatti che i vostri bambini vi ringrazieranno e le vostre preoccupazioni scoppieranno in una bolla.