Come fare le brioches

Le brioches sono una soffice preparazione, ideale da  consumare a  colazione, tal quale o magari per un gusto ancora più irresistibile farcita con della crema, dello yogurt, della marmellata oppure del cioccolato. Esse richiedono dei tempi di lievitazione piuttosto lunghi ma al tempo stesso sono molto semplici da preparare. Vediamo allora come fare le brioches:

per prima cosa procuratevi tutti gli ingredienti necessari alla preparazione di circa 10 brioches, ovvero 250 g. di farina, 125 g. di burro, 100 ml. di latte, 4 uova, 10 g. di lievito di birra, 40 g. di zucchero, 1 limone, sale e zucchero  a velo.

Passate ora alla realizzazione vera e propria delle brioches spezzettando il lievito di birra all’ interno di 100 ml. di latte appena tiepido, unitevi poi 2 cucchiaiate di farina e lavorate fino all’ ottenimento di un panetto omogeneo che lascerete riposare all’ interno di un recipiente infarinato per 6 ore. Trascorso il tempo utile alla prima lievitazione dovrete poi riprendere l’ impasto ed unirvi il restante quantitativo di farina, una presa di sale la scorza di un limone grattugiata, 125 g. di burro sciolto a bagnomaria, 3 uova e lo zucchero. Dovrete incorporare a  perfezione tutti gli ingredienti nell’ impasto, fino all’ ottenimento di un composto liscio ed elastico, il quale dovrà essere coperto con uno strofinaccio pulito e dovrete lasciarlo lievitare tutta la notte in un luogo caldo e lontano da spifferi di corrente. L’ indomani trasferite l’ impasto su di una spianatoia cosparsa di farina e lavoratelo  a lungo, poi da questo impasto ricavate circa 10 pezzi che lavorerete tra le mani per dare la forma di una palla e disponete su di una teglia da forno imburrata ed infarinata, poi spennellate la superficie di ogni brioche con  dell’ uovo sbattuto lasciate riposare una decina di minuti ed infornate in forno a 170 gradi per circa 20 minuti. Quando saranno pronte, farcite a  piacimento e con una spolverata di zucchero a velo.