come fare le frittelle

Le frittelle sono delle prelibatezze dolci che vengono fritte e zuccherate, esse vengono preparate in occasione del carnevale, di S. Giuseppe o semplicemente vendute nei bar a colazione o nei parchi di divertimento, vista la grande attrattiva che suscitano soprattutto nei bambini che ne vanno ghiotti! Esse possono essere mangiate tal quali, oppure, per un tocco ancora più goloso, possiamo farcirle con cioccolato fuso, o crema pasticcera. Se anche voi allora volete allietare il vostro palato, magari per la colazione della domenica mattina, vediamo insieme come fare le frittelle:

 

per preparare 4 frittelle ci occorreranno zucchero 25 g , sale fino 5 gr, lievito di birra 12 g, latte 125 ml, burro 50 g, limone 1, farina manitoba 250 gr ,una bacca di vaniglia, zucchero semolato q.b. Ed olio per friggere q.b.

Dopo aver preparato gli ingredienti cominciate pure a preparare le vostre frittelle lasciando ammorbidire il burro fuori dal frigo, poi in una ciotola versate il latte tiepido ed all’ interno scioglietevi il sale e lo zucchero, poi aggiungete la scorza grattugiata di 1 limone e cominciate ad impastare, poi unite i semi della bacca di vaniglia ed 1/3 della farina, quindi aggiungete il lievito sbriciolato, impastate ancora a dovere e man mano aggiungete il resto della farina. Unite anche il burro morbido e continuate a lavorare fino all’ ottenimento di un composto omogeneo ed elastico. Ungete poi l’ impasto con dell’ olio e lasciate lievitare per 1 ora. Quando il composto avrà raddoppiato il suo volume, trasferitelo su una spianatoia e dividetelo in tante palline che appiattirete leggermente, quindi copritele con un canovaccio e lasciate lievitare per altri 20 minuti. Poi riempite un pentolino con dell’ olio per friggere che dovrà essere ben caldo e friggetevi all’ interno le frittelle. Quando saranno ben dorate, sollevatele dall’ olio ed adagiatele in un piatto all’ interno del quale avrete disposto dello zucchero semolato, che dovrà aderire sulle frittelle.