Come fare le lasagne alla rucola

Le lasagne alla rucola sono sfiziosa variante alle classiche lasagne bianche alla quali siamo abituati, ovvero il classico piatto della domenica all’ italiana, da trascorrere in famiglia e/o quando si hanno degli ospiti a  pranzo o a  cena, soprattutto se ci troviamo nel periodo di  Carnevale, la tradizione infatti, prevede che questo bel piatto colorato, si prepari proprio in occasione di questa festa. Qualsiasi sia la variante al tema di questa fantastica ricetta, chi ha il piacere di mangiarla difficilmente resterà deluso ed in particolare oggi ne proponiamo una  versione alla rucola. Si consiglia di associare a questa variante un sugo poco deciso per non coprire il sapore della rucola, delicato ed appena piccantino della rucola, perfetta sarà una  besciamella leggera. Vediamo insieme allora come fare le lasagne alla rucola:

per preparare queste sfiziose lasagne verdi, alla rucola, per 4  persone, vi serviranno  200 gr di farina, 2 uova, 80 gr di rucola ed 1 pizzico di sale.

Dopo aver acquistato tutto il necessario per la  preparazione della ricetta,  iniziate  a predisporla lavando la rucola, quindi asciugatela e   cuocetela al vapore per circa 1o minuti. Quando avrete finito passatela in un tritatutto e tenetela da parte. Poi in un recipiente capiente versate la farina a pioggia, scavate un foro nel centro e versateci le uova sbattute con un pizzico di sale. Aggiungete a questo punto la rucola tritata e lavorate l’impasto per una decina di minuti. Se l’ impasto  risultasse troppo morbido,  aggiungere della farina, se invece troppo duro, aggiungete un goccio d’ acqua. Formate una panetto liscio, copritelo e lasciatelo a riposo per circa 30 minuti. A questo punto stendete la pasta aiutandovi con il matterello, le sfoglie dovranno essere molto sottili, e man mano che le preparate poggiatele su un piano infarinato. Mettete uan pentola con l’ acqua sul fuoco, quando bolle aggiungete il sale e qualche goccia d’ olio lasciate cuocere le lasagne per un paio di minuti e scolatele con la schiumarola man mano che sono pronte.