come fare le rose del deserto

Avete mai  sentito parlare delle  rose del  deserto? Si tratta  di minerali  a forma  di  fiore  che troviamo appunto  nelle  zone  desertiche. Ebbene forse però non sapevate che  esiste anche una deliziosa ricetta culinaria  che si ispira proprio  a  queste graziose formazioni del deserto. In questa occasione  vi forniamo appunto la ricetta per realizzare questi deliziosi biscottini morbidi  e croccanti al tempo stesso, dal buon sapore e la forma insolita. Si tratta di biscotti a base di  mandorle e uvetta, passati nei cereali cereali, per una panatura croccante e  che conferisce al biscotto la forma della rosa del deserto. Questi sono perfetti per la colazione, uno spuntino goloso o per accompagnare il tè delle 17. Se siete curiosi allora, vediamo insieme come fare le rose del deserto:

per prima cosa procuratevi tutti gli ingredienti per una cinquantina  di  biscotti, ovvero:

200 gr di burro
150 gr di zucchero
2 uova
250 gr di farina
200 gr di farina di mandorle
1 pizzico di bicarbonato
1 cucchiaio di lievito per dolci
80 gr di uvetta
150 gr di cereali

Con tutto l’ occorrente  a portata di mano, cominciate a  preparare la vostra ricetta lavorando il burro con lo zucchero. Successivamente unite le uova,  la farina, la farina di mandorle, il bicarbonato, il lievito e l’uvetta ed amalgamate tutti gli ingredienti, fino all’ ottenimento  di un panetto liscio.

Dopo aver inumidito le  mani, per  evitare che il composto vi si attacchi, cominciate a prelevare piccole porzioni  di impasto  e  ricavate una cinquantina  di palline. In un piatto versate i cereali e passatevi all’ interno le palline, in modo  che i cereali vi si attacchino. Quindi trasferite le rose del deserto  su una teglia ricoperta di carta forno. Poi infornate in forno preriscaldato a 180°  per 15 minuti, controllando la cottura. Una volta pronte, lasciatele intiepidire e servite pure le vostre rose del deserto.