COME FARE LE SOPRACCIGLIA AD UN UOMO

Ormai non è più un mistero che anche gli uomini si dedichino alla cura del proprio corpo e del viso. Quanto, e a volte più, delle donne, si sottopongono a massaggi drenanti, trattamenti estetici, depilazioni, manicure e pedicure e tutto quanto fino a qualche anno fa era destinato solo al gentil sesso.

Vediamo allora alcuni consigli per fare le sopracciglia ad un uomo senza rovinargli lo sguardo.

Prima di procedere a qualsiasi modifica, è bene sapere che il sopracciglio è costituito da tre parti fondamentali:

il primo tratto è quello ascendente;

il secondo tratto è il discendente;

mentre il terzo, l’angolo o punto di altezza, è il punto di unione degli altri due tratti.

Per distinguerli potete aiutarvi appoggiando una matita alle naraci. Tenendole dritta vedrete la punta dalla quale comincia o dovrebbe cominciare la vostra arcata sopraccigliale; inclinndola fino alla linea finale dell’occhio definirete il punto in cui dovrà fermarsi.

Questo metodo vi aiuterà molto a capire quali peli eliminare. Infatti, agli uomini, a differenza delle donne, è consigliabile non esagerare ed eliminare solo i peli superfui e che le rendono disordinate. L’effetto sopracciglio unico ad esempio rientra a pieno titolo negli inestetismi e gli va posto rimedio. Così come se avete dei sopraccigli molto folti dovrete impararare a tagliarli. Non è difficile basta pettinare tutti i peli all’insù e poi con delle forbicine tagliare la lunghezza seguendo la linea naturale. Per questa operazione non avrete nemmeno bisogno di utilizzare la pinzetta. Se preferite esistono in commercio dei rasoi elettrici che servono proprio a fare questa oprazione.

Un ultimo consiglio è quello di bagnare con dell’acqua calda l’arcata sopracigliale prima di tirare i peli. Il calore rilassa la pelle ed apre i pori così sentirete meno dolore e i peli verranno via più facilmente.