come fare le uova di pasqua

la Pasqua è quasi alle porte e tutti sono all’ affannosa ricerca delle prelibatezze culinarie da preparare e del regalo da fare ad amici e parenti. Il regalo più usuale e che tutti si aspettano è sicuramente il classico uovo di cioccolato di Pasqua, chiaramente i supermercati ed i coloniali sono stracolmi di uova confezionate, di marche più o meno note, ma chi desidera fare un regalo più importante generalmente si reca nei negozi di cioccolato artigianali, i quali sono in grado di preparare delle uova davvero di pregio, molto spesso anche decorate e confezionate in maniera davvero carina, perfette per fare un bel regalo ma, ahimè, la nota dolente è sicuramente il prezzo. Se non avete voglia di spendere molto un’ ottima alternativa potrebbe essere quella di preparare voi stessi le uova di cioccolato da regale. Se state pensando che si tratti di un’ operazione complicata, vi stupirete in realtà di quanto sarà semplice prepararne e risparmierete unbel pò. Vediamo insieme allora come fare le uova di Pasqua:

Per fare le uova di Pasqua si parte temperando il cioccolato ( il quantitativo dipenderà dalla grandezza dell’ uovo che intendete realizzare), questa operazione potrebbe anche essere evitata ma, se intendete regalare le vostre uova è preferibile che non presentino crepe o aloni bianchi, ma il cioccolato deve essere bello omogeneo e lucido. Si comincia sciogliendo il cioccolato  a  bagnomaria, portandolo a 50°, quindi allontanate il cioccolato dal calore e lavoratelo con una frusta, poi quando la temperatura scende intorno ai  28°, riportatelo  a bagnomaria,  a  32°, oppure potreste versalo sul marmo e lavorarlo con una spatola. A questo punto, prendete lo stampo per uova di Pasqua, versatevi rapidamente il cioccolato dentro ed inclinatelo affinchè il cioccolato fuso si distribuisca in maniera ottimale, quindi trasferite in freezer. Quando il cioccolato si sarà solidificato, potrete staccare le due parti di uovo dagli stampi ed unirle insieme con del cioccolato fuso o passando un coltello caldo sui bordi e poi unirli con una leggera pressione. Se volete potrete decorarlo, riempirlo con una sorpresa, confezionarlo e regalarlo.