Come fare lo sciroppo di menta

La menta è una pianta molto amata per le sue svariate proprietà rinfrescanti ed antibatteriche, ad essa viene dato molto spazio anche in cucina, dove viene utilizzata per aromatizzare verdure e piatti particolari. In particolare con la menta è possibile anche realizzare un delizioso sciroppo ( come quelli che si trovano in commercio), da impiegare nella preparazione di granite, gelati e ghiaccioli, ma  anche per aromatizzare dolci e torte sfiziose. Se lo desiderate, magari perché avete coltivato una  bella piantina di menta, oppure l’ avete acquistata, potete cimentarvi voi stessi nella preparazione di questo sciroppo, ottenendo così sicuramente un prodotto più genuino. Vediamo allora come fare lo sciroppo di menta:

vi occorreranno 50 g. di foglie di menta fresca, 500 ml. di acqua, 500 g. di zucchero di canna, la scorza di mezzo limone.

Cominciate la preparazione del vostro delizioso sciroppo lasciando in ammollo in acqua le foglioline di menta che avrete selezionato con cura ( dal vostro giardino oppure tra quelle che avete comprato), per almeno 15 minuti, quindi prelevatele e sciacquatele ancora sotto il getto dell’ acqua corrente. Quindi asciugatele con qualche strappo di carta assorbente oppure se disponete di maggior tempo  adisposizione, per evitare di stropicciare troppo le vostre foglioline, disponetele su di un canovaccio pulito e lasciatele asciugare al sole ( occhio a  non farle seccare!).

Quindi trasferite le foglie su un tagliere e tritatele finemente con un coltello affilato e disponetele in una ciotola, dove unirete anche lo zucchero ( o se preferite frullateli insieme) e lasciate  a  riposo per circa 30 minuti. Nel frattempo fate bollire l’ acqua ed unitevi poi il trito di menta e zucchero e la buccia  di limone grattugiata e lasciate cuocere fino al raggiungimento della densità desiderata, infatti più tempo lascerete sul fuoco, più denso sarà il vostro sciroppo. Quindi a  questo punto lasciate filtrare lo sciroppo dalle trame di un canovaccio pulito e versatelo nella bottiglia di vetro sterilizzata.