come fare lo sformato di cavolfiore

Il cavolfiore solitamente non è un ortaggio molto amato, eppure esso fa molto bene alla salute, perchè contiene sali minerali e  vitamine utili a  controllare i livelli di zucchero nel sangue, è un antibatterico, antinfiammatorio, antiossidante ed anticancro, contrasta i radicali liberi, depura l’ organismo ed è poco calorico, quindi perfetto anche per chi è  a dieta oltre a chi tiene alla  salute. Vedrete che preparare uno sformato  a base di cavolfiore, lo farà apprezzare anche ai più scettici perchè è veramente gustoso, grazie alla presenza della ricotta, ed anche bello da vedersi. Se siete curiosi allora, vediamo insieme come fare lo sformato di cavolfiore:

per preparare uno  sformato per 4 persone, vi serviranno tutti gli ingredienti giusti, ovvero:

  • 1 kg di cavolfiore
  • 300 gr di ricotta
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 uova
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • olio extra vergine di oliva q. b.
  • sale q.b.
  • pepe q. b.

Dopo aver predisposto tutto il necessario, dedichiamoci pure alla preparazione dello sformato pulendo il cavolo e  dividendolo a cimette, quindi facciamolo e cuocere a vapore o bollito per una decina  di minuti. A questo punto riscaldiamo in una padella un filo d’ olio con dell’ aglio e completiamo la cottura del cavolfiore scolato per bene. Quindi aggiustiamo di sale  e  pepe. A parte mescolate la ricotta con il parmigiano, le uova, sale e pepe, fino a realizzare un composto cremoso. Ultimata la cottura del cavolfiore, frullatelo ed unitelo all’ altro composto, mescolando con cura. Ungete con olio uno stampo per plumcake e disponete al suo interno  il composto, quindi  cuocete lo sformato di cavolfiore in forno preriscaldato a 180 °C per 50 minuti. Poi lasciate raffreddare e capovolgete lo sformato su di un piatto da portata, prima  di affettare e  servire.