come fare lo slime in casa

Lo  slime è una pasta modellabile, molto  amata dai bambini  e per quanto possa  suscitare perplessità negli adulti, in realtà è utile a  sviluppare la fantasia  e la manualità nei bambini.  Chiaramente le paure sul fatto che i più piccoli possano ingerirla, sono fondate, anche perchè i bambini, amandone la consistenza, tendono a portarla  alla bocca, i genitori pertanto sono preoccupati, soprattutto perchè non sanno quali  sostanze siano contenute in questa pasta. Questo vuol  dire  che dobbiamo vietare ai nostri figli di utilizzarla? Assolutamente no! Con la nostra supervisione, potranno giocarci quanto gli pare e possiamo perfino pensare di prepararla noi stessi, insieme  ai bambini, cosi si divertiranno ancora  di più. Scopriamo insieme allora come fare lo slime in casa:

per preparare lo slime per prima  cosa vi servirà tutto l’ occorrente, ovvero: 240 ml di shampoo, 560 g di amido di mais, 180 ml di  acqua, coloranti alimentari e  glitter. Se non avete  questi ingredienti, in sostituzione allo shampoo, potrete usare il bagnoschiuma, invece dell’ amido  di mais, la maizena ed al posto dei coloranti alimentari, potrete utilizzare degli acquerelli. Dopo aver preparato  tutto l’ occorrente, cominciate pure la preparazione versando lo shampoo in una recipiente. Aggiungi il colorante  alimentare ed i glitter, se  al tuo bambino piacciono  e  cominciate a  mescolare tutto bene gli ingredienti insieme. Ora dovrete aggiungere l’ amido di mais, poco alla volta  mescolando, per  evitare che  si formino dei grumi. Infine, unite  anche l’  acqua, poco alla volta. Quando l’  acqua  si sarà  completamente assorbita,  impastatelo con le  mani per renderlo lavorabile. Ora lo slime  è pronto all’ uso. Potrete poi conservarlo in un contenitore  con la  chiusura  ermetica, per  evitare che  si  secchi ed il giorno  dopo, aggiungere poca  acqua e rimpastare.