come fare lo strudel alla pesca

Lo strudel è un dolce molto amato in tutto il mondo, infatti è una vera e propria delizia  della  pasticceria, amata ed apprezzata da tutti nonostante la semplicità di preparazione e gli ingredienti poco ricercati. Se anche voi avete voglia di cimentarvi nella sua preparazione, vediamo insieme come fare lo strudel alla pesca:

per 8 persone vi serviranno 600 g. di farina, 400 g. di burro, 2 uova, 200 g. di zucchero a velo, 50 g. di zucchero, 1 bustina di vanillina,  300 g. di pesche, 1 pizzico di sale e la scorza grattugiata di un piccolo limone.

Cominciate la preparazione dello strudel disponendo la farina setacciata a  fontana su di un piano da lavoro e scavate un piccolo solco al centro e metteteci dentro il burro morbido tagliato a  tocchetti ( toglietelo dal frigo 30 minuti prima), aggiungete poi  lo zucchero a velo, le uova leggermente sbattute, lo zucchero, la vanillina e la scorza grattugiata del limone e cominciate ad impastare amalgamando tra loro gli ingredienti, poi continuate la lavorazione per un altro quarto d’ ora o comunque fino a  quando otterrete un panetto omogeneo, quindi avvolgetelo nella pellicola per alimenti e lasciate rassodare in frigo per almeno un’ ora. Nel frattempo potrete dedicarvi alla preparazione della farcitura lavando e  sbucciando le pesche, poi tagliatele  a tocchetti. Accendete il forno per preriscaldarlo, prelevate l’ impasto dal frigo, eliminate la pellicola e stendete la sfoglia con l’ aiuto di un matterello, se volete un unico strudel grande da tagliare a fette, farcite con le pesche ed arrotolate, altrimenti sagomate la pasta, realizzando piccoli rettangoli e farciteli, quindi arrotolate e disponete su di una teglia imburrata oppure foderata di carta da forno, spennellate lo strudel  con un uovo ed infornate a 180° per 35 minuti. Quando sarà trascorso il tempo necessario, togliete dal forno, attendete qualche minuto e spolverizzate con dello zucchero a  velo  e servite.