come fare pancakes senza uova

Li abbiamo visti nei migliori film e serie tv americane, nei quali vengono spesso menzionate le famose “frittelle” tipiche della colazione made in USA, parliamo dei pancakes ormai noti in tutto il mondo e anche in Italia.

Quando si parla di pancakes, definirli “dolci” è piuttosto errato poiché, come le crepes, cambiano gusto a seconda dell’accompagnamento. Di solito i pancakes vanno accompagnati con lo sciroppo d’acero, confettura o miele, ma per chi preferisce una colazione salata basta mettere burro sulla frittella calda. Chi è a  dieta o  semplicemente non gradisce il sapore dell’ uovo, può provare una versione  decisamente più leggera, alternativa  ai pancakes classici. Vediamo insieme allora come fare pancakes senza uva:

Per fare i pancakes abbiamo bisogno di:

150 gr di farina 00
50 gr di zucchero
200 ml di latte
1 cucchiaino di olio di semi
1 cucchiaino di lievito per dolci

Il procedimento è molto semplice, basta unire farina, lievito, sale e zucchero in un recipiente e mettere da parte. Infine unire anche l’olio e il latte e mescolare per bene  fin quando l’impasto sarà diventato omogeneo. Fatto ciò non ci resta che scaldare una padella antiaderente e mettere 2-3 cucchiai di composto in modo da ottenere una frittella spessa 12-20 mm. Come suddetto i pancakes classici sono con lo sciroppo d’acero ma le alternative sono tante, infatti c’è chi ci aggiunge il burro di noccioline, chi la frutta, ma volendo anche marmellata o cioccolato.