Come fare Pilates

Una disciplina in voga quella del Pilates che, di recente, ha trovato un nuovo successo nella sua versione ‘casalinga’. Libri e DVD forniscono tutto il necessario per fare Pilates in casa. Vediamo come.

Cos’è il Pilates

Il Pilates consiste in una disciplina incentrata sull’armonia globale dell’individuo.

Il Pilates ne perfeziona dunque le capacità motorie, ne migliora la circolazione, riequilibra la muscolatura, rende più mobili le articolazioni bloccate e scioglie le tensioni provocate da posture scorrette e da uno stile di vite sedentario.

L’obiettivo di questa disciplina è quello di raggiungere un livello soddisfacente di armonia fisica e mentale, rinforzare i muscoli senza appesantirli in modo innaturale, caricandoli di pesi o di attività fisica estrema, migliorare l’elasticità e tonificare ogni parte del corpo, soprattutto grazie alle specifiche tecniche di respirazione.

Per fare Pilates, sono spesso necessari alcuni attrezzi o macchinari.

Tra questi, il Reformer, un letto su cui scorre una piattaforma mediante alcuni binari, simile al vogatore delle palestre tradizionali, un trapezio (detto Cadillac), una sorta di letto con una struttura superiore di acciaio, su cui il praticante può appendersi in diverse posizioni, servendosi di corde e carrucole, una sedia, un barile e una palla.

Ci sono anche diversi esercizi da svolgere a terra, su un mat, cioè un semplice tappetino.

Come fare Pilates

Fare Pilates è molto semplice e oggi lo si può fare anche in casa, senza utilizzare macchinari o attrezzi specifici.

È opportuno apprendere le dinamiche della respirazione, del movimento, del linguaggio e, in fondo, della filosofia su cui si fonda la disciplina del Pilates. Per far questo, è possibile procurarsi un DVD o un libro sul metodo e sugli esercizi.

Con una infarinatura di base e dopo esservi accertati di essere liberi da infortuni e in un discreto stato di salute, potete cimentarvi con la disciplina.

Essendo gli istruttori di voi stessi, è opportuno munirsi di un buon piano di allenamento e di onestà e coscienza, il che vuol dire ammettere i propri limiti e non voler strafare da subito, ma nemmeno ritirarsi alla prima difficoltà incontrata…

Procuratevi un materassino da palestra e vestitevi comodi, senza le scarpe.

Un ambiente adeguato è d’aiuto: una musica rilassante, spazio e luce a sufficienza. La mente infatti deve essere ben focalizzata su quanto avviene, in totale armonia con il corpo.

Come tempi di allenamento, è bene svolgere Pilates tre volte a settimana per una durata di circa 30 minuti.