Come fare squat

Lo squat è un tipo di allenamento molto utile a tonificare sia la parte superiore che inferiore del corpo, con particolare attenzione alle fasce muscolari delle cosce e dei glutei , ma va bene anche per la parte bassa della schiena, insomma parliamo di un esercizio davvero completo. Esistono vari modi per eseguire questo tipo di allenamento, vediamo insieme come fare squat:

per prima cosa prestate attenzione alla vostra sicurezza, indossando l’ apposita cintura per gli sforzi da sollevamento, questa infatti vi aiuterà a mantenere la corretta postura ed evitare traumi, inoltre, ogni allenamento che si rispetti prevede una fase iniziale di riscaldamento e stretching per preparare i muscoli e per evitare tensioni o lesioni . Se il vostro grado di allenamento è basso o inesistente si consiglia di non utilizzare anche i pesi ma un bilanciere scarico, se invece siete piuttosto allenati, potete osare anche con un carico, adeguato alla vostra struttura fisica ed al grado di allenamento. Quindi regolate l’altezza della barra , portandola ad un livello sotto le spalle, sotto le ascelle, tenete le gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle e piegate leggermente le ginocchia. Quindi afferrate la barra del bilanciere saldamente e scendete verso giù per poi risalire, riposizionando la barra al suo posto di partenza. I piedi non dovranno essere ne troppo divaricati, né troppo poco e la schiena dovrà essere leggermente piegata, è fondamentale avere una corretta postura. Se vi state approcciando da poco alla ginnastica, optate per un allenamento più leggero, in questo caso molto utili possono esssere gli squat “su sedia”, ovvero, tenendo un pesetto leggero per ogni mano ( anche delle bottiglie piene di acqua andranno bene) , statevene in piedi dando le spalle ad una sedia, quindi piegate le ginocchia ed abbassatevi arrivando quasi a  sedervi, per poi rialzarvi. Ripetete questi esercizi per un numero di serie e ripetizioni proporzionate al vostro grado di allenamento.