Come fare un bouquet

Regalare un mazzo di fiori è sempre un gesto molto gradito, che stupisce chi li riceve e gratifica chi li dona. Ogni fiore, ed in particolare le rose, quando offerti in dono, veicolano un messaggio e comunicano i nostri pensieri e le nostre emozioni, un esempio classico è dato dalle rose rosse, simbolo per eccellenza dell’ amore e della passione. Perché allora non comporre da sé il mazzo di fiori da regalare? Daremo in questo modo maggiore enfasi al nostro gesto, vediamo allora come fare un bouquet:

la prima cosa da tenere a mente è che se il bouquet da regalare è costituito da una sola specie di fiori, questi dovranno essere dispari, come da tradizione. Nel caso in cui vogliate preparare un mazzo di fiori per dichiarare il vostro amore scegliete come accennato le rose rosse, quindi indossate dei guanti da giardiniere e con l’ aiuto delle forbici o di un coltello rimuovete le foglie in eccesso e le punte delle spine, non accorciate gli steli e tenetele da parte. Nel frattempo creerete la “base” del bouquet sistemando delle belle foglie verdi  a forma di cerchio, dove all’ estremità vi saranno quelle più basse ed al centro le più alte, poi riprendete le vostre rose e posizionatele negli spazi vuoti, sempre lavorando su una forma sferica ed evitando che gli steli possano intrecciarsi. Se il bouquet vi sembra troppo spoglio allora poteste riempirlo con dei piccoli fiorellini bianchi, poi se vi aggrada, per un tocco di classe, al centro del mazzetto di fiori potreste inserire un’ unica rosa di un altro colore. Ora siete pronti per legare il bouquet di fiori con dei fili di canapa ( gli steli dovranno essere tutti alla stessa altezza, quella del più corto). A questo punto potrete sbizzarrirvi arricchendo la confezione con dei fogli di carta trasparente ( o colorata, o decorata) e legando con dei graziosi nastri e/o coccarde.