Come fare un massaggio anti-cellulite

La cellulite probabilmente è considerata la nemica numero uno delle donne di mezzo mondo in carne o magre che siano, essa infatti può colpire indiscriminatamente tutte, indipendentemente dal peso corporeo, essa infatti può dipendere sia da una predisposizione genetica, sia da uno scorretto stile di vita, ma  anche da una circolazione sanguigna non troppo efficiente. Non è il caso di disperare in quanto si può fare molto per migliorare la situazione, sia prevenendo che nel caso e foste già colpite, curando, in particolare, vediamo come fare un massaggio anticellulite:

come premesso è vivamente consigliato assumere dei comportamenti e stili di vita utili al miglioramento ed al diminuimento  della cellulite, come mangiar sano, con molta frutta e verdura e poco sale, bere almeno 1,5 lt. di acqua a l giorno, praticare una certa attività fisica, non da sforzo, ma preferibilmente di tipo aerobico, inoltre anche spalmarsi dei prodotti cosmetici  ben formulati, attraverso l’ azione di un massaggio, costituiscono una buona terapia d’ urto contro la cosiddetta pelle  a buccia d’ arancia. Il massaggio anticellulite può essere eseguito da mani esperte del settore ed esser quindi molto funzionale, ma  anche auto-eseguito, e vedrete che con un minimo di costanza si otterranno dei risultati apprezzabili. Un massaggio degno di questo nome, sia esso praticato in un centro specializzato sia fatto da se dovrebbe seguire sempre alcune fasi; la prima consiste nello sfiorare la zona interessata facendo scivolare le mani ( magari unte con un prodotto specifico contro la cellulite) con movimenti lenti e circolari, poi a  seguire bisognerebbe “impastare” in modo tale da favorire la riattivazione del micro-circolo sanguigno e per portare il liquido linfatico verso l’ inguine. Successivamente, puntando il pollice bisognerà roteare i polsi, in modo da drenare i liquidi. Infine dopo il massaggio sorseggiate una tisana drenante.