Come fare un massaggio rassodante

Esistono diverse tipologie di massaggio, ognuna di esse ha uno  scopo specifico, sia esso terapeutico, estetico o in grado di infondere relax nell’ individuo che vi  si sottopone. In particolare il massaggio rassodante è molto utile sia per conservare la propria forma fisica, se ne siamo soddisfatte, sia per intervenire in tutte quelle situazioni di atonia, dovuti  a  variazioni di peso, gravidanza ecc..

Se dovete sottoporvi a questo trattamento è preferibile che vi affidiate a mani esperte, ma non compromettendo nulla, una volta  apprese le tecniche di base, è possibile praticarlo da sole o facendosi  aiutare da qualcuno, garantendosi anche un notevole risparmio. A tal fine vi spieghiamo come fare un massaggio rassodante:

  • Per cominciare potrete eseguire un massaggio a “ pizzicotto”, molto utile a rassodare la cuta e ad a favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso. Procedete prendendo tra le dita una parte di pelle della  zona da trattare e pizzicatela con una modesta pressione e tirando leggermente. Rilasciate poi il cuscinetto che avete sollevato. Continuate per tutta la zona da trattare, procedendo con movimenti rapidi e fluenti. Se avete anche della cellulite è buona norma massaggiarsi con movimenti circolari, procedendo dal basso verso  l’alto ( ad esempio partite dalla caviglia e risalite man mano lungo tutta la coscia).
  • Un altro utile massaggio da eseguire è il massaggio “  a tamburo”, esso viene eseguito allo scopo di riossigenare i tessuti e rigenerarli. Procedete quindi ponendo le mani in posizione concava, e picchiettate con una certa velocità la zona da trattare. Ricordate che bisogna sempre procedere dall’estremità della zona da trattare, in direzione del cuore.
  • Ricordate che per l’esecuzione e la riuscita di un buon massaggio rassodante è utile abbinare l’ utilizzo di una buona crema o olio rassodante, che contenga ingredienti attivi utili allo scopo e che renda anche più scorrevole il massaggio.
  • Ricordate infine che la costanza è fondamentale per ottenere almeno minimi risultati, pertanto dovrete massaggiare le zone interessate almeno tre volte alla settimana e dovrete assumere un corretto stile di vita.