Come fare un origami a forma di cigno

Origami per antonomasia, il cigno di carta può rappresentare una bella sfida per quanti vogliano cimentarsi con l’antica arte giapponese di piegare la carta. Vediamo come fare.

L’antica arte dell’origami

La parola giapponese ‘origàmi‘ sta per ‘piegare la carta’, una forma d’arte antichissima che trova corrispondenze anche in Cina e tra gli arabi.

In cosa consiste l’origami? Si parte da un foglio quadrato e si continua, tramite tantissime pieghe, finché non si riesce a dar vita a un oggetto o un animale di carta. È nell’uso giapponese donare un origami a forma di gru, che in Italia viene spesso confuso con un cigno. La gru, per i giapponesi, è simbolo di purezza. Vediamo come realizzarne una.

Come fare un origami a forma di cigno

Si inizia da un foglio di carta quadrato con il quale verrà creata una base ad aquilone, come quella degli aeroplanini di carta.

Come? Semplicemente piegando su di una diagonale il quadrato. Poi piegate un lato interno adagiandolo lungo la diagonale centrale.

Fate la stessa cosa con l’estremo opposto e otterrete una forma simile a quella di un aquilone, che sarà la nostra base su cui lavorare. Fin qui, tutto abbastanza facile.

Con la base ad aquilone verso il basso, piegate i lati lunghi verso il centro e girate. Eseguite poi una piega a valle lungo la piegatura centrale.

Successivamente, piegate all’indietro la punta per creare il collo e pressate con forza.

Eseguite una contropiega esterna usando la piegatura del passaggio precedente. Fatto questo intravedrete la sagoma principale del nostro cigno.

Piegate ora la cima della punta in avanti per formare il becco; pressate bene ed aprite.

Eseguite una contropiega esterna usando la piegatura del passaggio prima. Il lavoro è quasi terminato e non vi resta che aprire leggermente le pieghe sul fondo per creare la base del cigno e stabilizzarlo in modo che possa reggersi in piedi da solo.

Origami di questo tipo possono sembrare complessi, ma seguendo con calma ogni passaggio, sarà una banalità realizzarli. Aiutatevi stampando uno schema con i passi da seguire sintetizzati da immagini e frecce per i versi di piegatura.