Come fare un soppalco

Il soppalco è una trovata geniale realizzabile molto facilmente contrariamente a quanto si possa pensare, l’ unico requisito fondamentale da possedere è una casa dotata di soffitto molto alto. Generalmente i palazzi storici o comunque di vecchia costruzione sono dotati di soffitti altissimi, i quali possono arrivare anche ai 4 metri di altezza, la situazione ideale per sfruttare uno spazio morto. Le nuove abitazioni solitamenti hanno dei soffitti più bassi, pertanto costruire un soppalco potrebbe essere problematico soprattutto per la vivibilità degli ambienti. Se invece disponete di un’ abitazione dal soffitto abbastanza alto, vediamo insieme come fare un soppalco:

fare un soppalco può dover significare affidarsi alle mani di esperti nelle ristrutturazioni se proprio non avete idea di come fare da soli. Se invece avete una certa manualità e siete abbastanza avvezzi con il bricolage ed il fai da te, vedrete che in poche e semplici mosse riuscirete a realizzare un soppalco dove realizzare una cameretta per i bambini, una sala prove se siete musicisti, un angolo lettura o un piccolo studio. Per prima cosa dovrete procurarvi travi, staffe ed un metro.

Dopo aver deciso cosa realizzare e con quali materiali farlo, passate alla misurazione dell’ altezza che avete tra pavimento e soffitto, poi misurate anche larghezza e profondità. Passate poi all’ istallazione della piattaforma che dovrà essere molto robusta ma al tempo stesso leggera per non appesantire troppo la struttura, l’ ideale sarà una piattaforma in acciaio, ancoratela quindi alle parenti ( se sono portanti)o al pavimento. Fissate poi la struttura con delle travi di ferro, lungo le mura portanti, per garantirvi la massima sicurezza, poi passate alla muratura. Come avete visto si tratta di un’ operazione estremamente semplice e veloce da realizzare, del resto in commercio, nei negozi specializzati è possibile trovare strutture già pronte all’ uso, facilissime da istallare.