Come fare una ciambella semplice

Da un pò  di tempo a  questa parte, le pasticcerie  sono piene di dolci molto elaborati, magari realizzati con la pasta di zucchero o farciti con creme molto ricche,  ma talvolta è  anche  bello riscoprire i sapori semplici  di una volta, perchè no, una bella ciambella semplice semplice, perfetta per la prima colazione!

 La ciambella è uno dei dolci più conosciuti ed amati al mondo nonostante la sua semplicità, in quanto si tratta di un dolce molto soffice e leggero. La sua preparazione è anche piuttosto semplice  e la sua base può essere personalizzata, arricchendo il dolce in questione  con frutta, noci, estratti, aromi, pezzetti di cioccolato, cacao etc.. Se anche voi allora desiderate riscoprirla, vediamo insieme come fare una ciambella semplice:

per preparare la vostra ciambella per prima cosa vi serviranno 300 gr di farina, 200 gr di fecola di patate, una bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale, 6 uova, 400 gr di zucchero semolato, 200 gr di burro, 80 gr di olio di semi, estratto di vaniglia e zucchero a velo q.b.

Dopo aver procurato tutto l’ occorrente, cominciate pure a preparare il vostro dolce sbattendo in un grosso recipiente dotato di bordi alti le uova con lo zucchero e l’ aggiunta di un pizzico di sale con l’ aiuto delle fruste elettriche, fin quando risulteranno belle spumose e chiare.

A questo punto sarà possibile unire il burro tagliato a cubetti e lavorare ancora con le fruste, quindi unitevi la farina, la fecola di patate ed il lievito setacciati e continuate a lavorare, poi aggiungete poco olio e l’ estratto di vaniglia e continuate a lavorare con le fruste e man mano senza mai spegnerle, unite il resto dell’ olio, poi quando il composto risulterà perfettamente liscio ed omogeneo, potrete imburrare ed infarinare lo stampo per ciambelle e versarvi il composto all’ interno.

Preriscaldate il forno e quando avrà raggiunto la temperatura ideale infornate a 180° e lasciate cuocere per 30-40 minuti, tenendo presente che bisogna sempre controllare la cottura dal momento che i forni variano da modello a modello. A cottura ultimata, sfornate, lasciate intiepidire e capovolgete su un piatto da portata e spolverizzate la vostra ciambella alla vaniglia con dello zucchero a velo prima di servirlo.