Come fare una coda perfetta


La coda è un’acconciatura molto casual, “fresca” ed estremamente semplice: può trasformarsi, inoltre, in un bellissimo “accessorio”. Vediamo come fare una coda perfetta nel nostro tutorial.

Perché la coda è tanto utilizzata
Non facciamo le santarelline: se abbiamo i capelli sporchi e zero tempo per farci uno shampoo come si deve, farci la coda è la soluzione più semplice per nascondere questa piccola “lacuna d’igiene”. Inoltre, la coda è utilissima quando il caldo ci asfissia: infatti, sollevando i capelli dalle spalle e dal viso si potrà subito avvertire il sollievo, come un grosso macigno che ci viene tolto dalle spalle. Ma non solo: la coda è molto utilizzata anche nei contesti glamour vista la sua semplicità che dona un look sobrio ma allo stesso tempo molto elegante a chi la sceglie come acconciatura.

Non esiste un solo tipo di coda
Proprio così, ne esistono di diversi tipi: bassa, alta, di lato, con la riga in mezzo, con quella di lato… Insomma, ne esistono di tutti i tipi e per tutti i gusti, dovrete solo provarne di più tipologie diverse fino a trovare la coda perfetta per voi. Quindi non disperate se al primo tentativo vi sembrerà di essere dei pulcini spelacchiati: continuate a provare, finché non troverete la coda fatta apposta per voi.

Come fare la coda
Il procedimento è semplicissimo e immediato: raccogliete i vostri capelli con le mani, portandoli in una posizione a vostra scelta (dietro la testa, su di un lato) e legate tutto ben stretto con un elastico. Potete tenere meglio i capelli utilizzando delle forcine all’altezza dell’elastico, trucchetto che alza anche leggermente la coda dandole più volume. Se il primo risultato non vi piace, provatene di nuove, in nuove posizioni, fino a trovare quella ideale.