Come fare una cucina in muratura


Volete rifare la cucina nella vostra abitazione oppure vi siete appena trasferiti e invece che rivolgervi ad un esperto volete farvi la vostra cucina da soli? Nessun problema, con un po’ di buona volontà e i nostri consigli riuscirete perfettamente nell’intento.

Il progetto
Prima di tutto bisogna disegnare e seguire un determinato progetto prima di poter cominciare effettivamente i lavori. Prendete le misure giuste, magari facendovi aiutare da qualcuno con un po’ di esperienza in più, specie se siete alle prime armi. Il progetto è una fase molto importante, poiché se sbagliate misure e proporzioni in questa fase, potrete compromettere l’intero lavoro. Una volta finito di disegnare il progetto con tutte le misure e posizioni, potrete iniziare i lavori.

I materiali necessari
Ecco quindi una lista di tutti i materiali utili per la realizzazione della nostra cucina in muratura: prima di tutto serviranno dei blocchi di siporex e della malta specifica per tenerli insieme, delle mattonelle della fantasia che preferite e della malta specifiche per le mattonelle e del sigillante per gli spazi tra le maioliche. A questo punto armatevi di pazienza, degli attrezzi come metro, squadretta, cazzuola e martello e preparatevi per iniziare il lavoro.

La realizzazione della cucina
Come prima cosa segnate sul muro su cui intendente poggiare la cucina la posizione dei 5 muretti di sostegno. Una volta apposti questi, procediamo ad assicurarci che siano stabili e ben distanziati. A questo punto possiamo apporvi la malta per le mattonelle e montarle, secondo i nostri gusti. Una volta asciugata la malta, potrete anche appoggiare il top della cucina, di un materiale scelto da voi (noi vi consigliamo il marmo) la cui lunghezza e larghezza dipenderà dalle misure che avete deciso di usare per i “pilastri” della cucina.