Come fare una dichiarazione d’amore

Una cosa è dichiararsi a qualcuno con cui stiamo già vivendo una relazione, seppur recente, altro è dire “mi sto innamorando di te” ad una persona che fino a quel momento ci è stata solo amica.

Di episodi imbarazzanti, alle volte struggenti, è piena la letteratura, eppure non impariamo mai. Innamorarsi è sempre come la prima volta. Ma allora quand’è il momento giusto per dire ti amo?

Più profondi, pesanti come macigni, saranno i vostri dubbi e più sarà il caso di cogliere le incertezze come segnali: il cuore vi sta forse suggerendo che non è ancora arrivato il fatidico momento?

Spesso si dice ti amo soltanto per sapere di essere o meno corrisposti e in un rapporto di coppia, che funziona, certi sentimenti si sentono e basta. Così, quando c’è intesa, sia emotiva che fisica, la dichiarazione d’amore arriverà spontanea ed inaspettata, dopo una risata, una sera a cena o durante una passeggiata. Quando ci si guarda negli occhi ed entrambi sapete cosa provate l’una per l’altro.

Che fare, invece, se non siete ancora a questo punto? Se sentite il bisogno di dichiararvi a qualcuno che non sospetta nemmeno dei vostri sentimenti?

In questo caso, preparate la vostra dichiarazione d’amore soltanto nel momento in cui vi sentite pronti anche a ricevere un rifiuto. Create la condizione ideale per esprimervi con sincerità e senza troppe remore; cogliete il vostro lui, o lei, in un momento in cui non potrà avere distrazioni e ascoltarvi con l’attenzione che meritate. In fondo esprimere i propri sentimenti è segno di coraggio, quindi, non lasciatevi intimidire e parlate con il cuore.

Dite che non potrete più essere amici, perché cominciate a provare qualcosa di più di una semplice amicizia. Sostenete che avete bisogno di allontanarvi, questo susciterà una certa ammirazione.

Fate la vostra dichiarazione d’amore e poi dileguatevi, sparite dalla circolazione. Potrà sembrare banale, ma se torna a cercarvi anche soltanto per riparlarne, avrete fatto centro.