Come fare una puntura intramuscolare

Purtroppo sarà capitato a tutti di avere necessità di farsi fare una siringa, magari perchè il medico curante ci aveva consegnato il vaccino antinfluenzale, magari dovevamo fare una determinata cura da assumere necessariamente attraverso le siringhe  o perchè ci siamo tagliati su di uno scoglio o con un ferro arrugginito ed abbiamo dovuto sottoporci a un trattamento per l’antitetanica. Ebbene, quando invece ci è stato chiesto a noi di “ricambiare il favore”, non avendone neppure le nozioni di base, siamo stati costretti a dover dire di no ed a  mettere la persona in condizioni di farsi fare la siringa da qualcun altro o addirittura di recarsi in ospedale. Certamente non sarà stato bello ed inoltre è sempre opportuno che almeno una persona in famiglia sappia fare le  siringhe.  Vediamo insieme allora in particolare come fare una puntura intramuscolare:

Per prima cosa non agitatevi e non fate agitare il “paziente”, vedrete che sarà semplicissimo, poi fate stendere a pancia in sotto la persona, poi con le mani lavate, indossate i guanti e inserite l’ ago  nel contenitore e prelevate il farmaco. Fatto ciò, cambiate l’ ago e premete la siringa per far fuoriuscire una goccia di medicinale e l’ eventuale aria. Ora fissate  il gluteo e nella parte  superiore più esterna, andate a fare la puntura dopo aver disinfettato la zona in questione del gluteo con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool.  Ora con un tocco netto e sicuro pungete la zona con l’ago in maniera perpendicolare  ed inoculate il farmaco se dopo aver provato ad aspirare non è uscito sangue (altrimenti sceglierete un altro punto). Il farmaco sarà iniettato piano piano e quando avrete finito, sfilate via la siringa senza muovere troppo l’ ago e disinfettate ancora. SE fuoriesce sangue e/ o la zona dovesse essere dolorante, senza sollevare il batuffolo, tenete premuto abbastanza forte e massaggiate.