come fare una torta a piani

Il cake design è una sorta di disciplina che esiste da sempre ma negli ultimi anni assistiamo ad un fenomeno crescente, infatti sono sempre in maggior numero le persone che si dilettano nella preparazione e nella decorazione di dolci, torte e cupcakes. Basti pensare ad una qualsiasi festa di compleanno, battesimo, comunione, matrimonio o altro che si rispetti ed immediatamente vi verranno in mente le immagini di bellissime torte decorate sapientemente, del resto, che festa sarebbe senza il dolce? Una torta per rendere molto da un punto di vista estetico ma anche funzionale, soprattutto se avete molti ospiti, deve necessariamente essere realizzata a piani, volendo anche di gusti diversi per poi farcirla e decorarla in base ai vostri gusti. Vediamo insieme allora come fare una torta a piani:

 

per realizzare una torta a piani possiamo o acquistare del pan di Spagna già pronto e ridurre il diametro di uno dei due ( o tre ) pezzi acquistati, aiutandovi con la base di una pentola ad esempio o con un foglio dove avrete disegnato la circonferenza del diametro di cui necessitate. In alternativa, potreste preparare le basi della vostra torta utilizzando degli stampi dal diametro diverso per poi unirli insieme, creando la struttura a piani della vostra torta. Se optate per la realizzazione del pan di Spagna ( o sponge cake o molly cake) dopo averlo preparato e cotto, lasciatelo raffreddare, quindi dividete i pan di Spagna di diverso diametro in almeno 2 dischi, tagliandolo orizzontalmente, a questo punto potrete farcire il vostro pan di Spagna con creme o cioccolato in base ai vostri gusti personali. A questo punto, per assemblare la torta, dovrete infilzare i vari piani con gli appositi stecchini per dolci. A questo punto non vi resta che decorare la vostra torta, con panna (magari colorata) se preferite, oppure, come è molto di moda negli ultimi anni, con della pasta di zucchero. Se optate per questa ultima soluzione, prima di ricoprire con la pasta di zucchero dovrete spalmare di panna montata o marmellata per far aderire al meglio la pasta di zucchero.