Come fare uno spaventapasseri

Chi ha la fortuna di possedere un appezzamento di terreno o un orto nel quale coltivare degli ortaggi, delle erbette aromatiche ecc.. sicuramente si sarà scontrato con il problema degli uccelli, che per nutrirsi, rovinano il proprio raccolto, questo è un evento del tutto naturale e fa parte del ciclo normale dell’ ecosistema, ma talvolta il fenomeno può davvero prendere troppo piede impedendo la nostra coltivazione. Gli spaventapasseri sono dei fantocci, realizzati solitamente in legno, paglia, vecchi indumenti e materiali di riciclo, che avendo sembianze umane hanno appunto la funzione di spaventare gli uccelli, i quali non si avvicinano al raccolto, se anche voi avete questa esigenza, potreste costruirlo voi stessi e preservare il vostro orto, vediamo insieme come fare uno spaventapasseri:

innanzitutto per realizzare il vostro fantoccio dovrete procurarvi due bastoni di legno uno da 1,5 m. e l’ altro da 2 m., in alternativa potreste utilizzare anche delle vecchie scope, poi dovrete procedere inchiodando il bastone più corto, disposto a croce sul bastone più lungo, in questo modo avrete già realizzato la sagoma del vostro spaventapasseri, il quale dovrà essere “vestito”, prendete allora una camicia che non indossate più o un vecchio maglione, preferibilmente dai colori fluo o comunque molto visibili, e posizionatela nella parte superiore del fantoccio, dove grazie al bastone incrociato avevate realizzato le braccia. Se avete scelto la camicia abbottonate i polsinie poi sia che si tratti della camicia che di un vecchio maglione, aiutandovi co dello spago, chiudete le estremità annodandole, in questo modo non potranno fuoriuscire dalle manichela pagglia, l’ ervba secca ed i trucioli che utilizzerete per “imbottire” lo spaventapasseri, facendolo apparire sempre più come un essere umano. Procedete allo stesso modo anche anche per le gambe, magari utilizzando una salopette, poi toccherà alle scarpe, meglio ancora se sceglierete degli stivali. Adesso non vi resta che realizzare la testa, la quale potrà essere realizzata con una zucca da incidere con sembianze umane oppure con un sacco per le patate, da imbottire con vecchie buste di plastica o con della paglia e decorato con l’ aiuto di un pennarello che disegnerà occhi, naso e bocca.