Come fare yoga

Lo yoga è una disciplina che permette di raggiungere il benessere psico-fisico e a tenerci in forma, purtroppo i costi per l’ iscrizione e la frequenza ai corsi specializzati può essere anche molto costosa , inoltre gli orari di questi molto spesso possono non coincidere con i propri, pertanto anche se praticare dello yoga da auto-didatti non sarà mai la stessa cosa, possiamo provare ad imparare i rudimenti di questa disciplina e provare a trarne giovamento, direttamente a casa nostra. Vediamo insieme allora come fare yoga:

fare yoga è un’ attività che riguarda sia la sfera fisica che psicologica, è possibile praticarla ad ogni età a patto che si rispettino le norme del buonsenso e della gradualità, dobbiamo partire dal presupposto che non bisogna mai andare sotto sforzo o comunque cercare di andare oltre le proprie possibilità attuali, dobbiamo invece essere costanti ed allenarci ogni giorno per poi ottenere i risultati desiderati. Per cominciare a fare yoga, per prima cosa dobbiamo creare un ambiente favorevole e che ci aiuti a sgombrare la mente dai pensieri. Preparate una stanza in cui poter stare tranquilli e non subire fastidiose interruzioni, quindi abbassate le luci e mettete un sottofondo musicale soft, se avete un giardino è meglio ancora, il contatto con la natura vi agevolerà ancor più.Ogni sessione di yoga dovrà sempre aprirsi con degli esercizi di respirazione, questa dovrà essere lenta e profonda. Poi si passa alla più semplice delle figure, ovvero “la candela”. Si tratta di sdraiarsi e di sollevare la schiena al massimo tenendosi dritti sulle spalle e di rimanere in questa posizione più a lungo possibile, poi si dovrà espirare e ritornare nella posizione originaria; ripetete L’esercizio una decina di volte e comunque secondo il vostro livello di allenamento. Passiamo poi alla “figura del cobra”, sdraiati a terra alzate le mani all’altezza delle spalle e premete i palmi a terra, tenendo le gambe unite poi ispirate e allungate le braccia per sollevare il torace da terra. Da questa posizione sforzatevi di muovere il collo roteandolo, la posizione dovrà essere mantenuta il più a lungo possibile mentre respirerete normalmente, poi ritornate alla posizione di partenza.