come fertilizzare con l’ humus

L’humus si può considerare il miglior fertilizzante al mondo totalmente naturale. Si tratta infatti di un composto chimico frutto della decomposizione delle foglie e degli altri materiali vegetali che avviene attraverso l’azione di microrganismi o insetti come i lombrichi.

L’humus si forma naturalmente nei boschi ma è possibile anche produrlo da sé per poi utilizzarlo come fertilizzante nelle proprie coltivazioni. Se ci state pensando considerate anche che l’humus anche se prodotto a partire da letame e resti alimentari è inodore.

Vediamo allora come si realizza.

Procuratevi una compostiera oppure costruitela voi con delle assi di legno. Le caratteristiche principali per la “casa dei vostri lombrichi” devono essere l’altezza di almeno 60 centimetri e un fondo forato così da far passare i liquidi. Posizionateli in un luogo aperto meglio se umido ma mai sotto al sole.

I lombrichi producono una quantità di humus al giorno pari al loro peso è importante quindi che ne siano in tanti quindi conviene comprarli piuttosto che sperare che quelli che siamo riusciti a trovare nei nostri terreni si riproducano spontaneamente. Così come per tutte le altre specie esistono diversi lombrichi, fatevi consigliare quale fa al caso vostro.

Affinché si adattino subito e bene i lombrichi andranno inseriti nella loro nuova “casa” insieme ad un composto chiamato vermiculite e solo dopo qualche giorno potranno essere inseriti gli scarti alimentari o il letame.

Dovrete nutrire i vostri lombrichi con attenzione infatti non tutti i resti alimentari sono adatti. Da evitare tutti gli alimenti acidi come ad esempio i pomodori e la frutta.

I lombrichi possono inoltre essere nutriti con letame proveniente da allevamenti bovini.Una volta adattatisi al nuovo ambiente e ben nutriti i lombrichi cominceranno a riprodursi il che vi garantirà una maggior quantità di humus. Diciamo però che dopo circa sei mesi potrebbe essersi creato già un primo strato di humus che troverete sul fondo. I lombrichi infatti, si sposteranno naturalmente verso l’alto in cerca di cibo lasciando sul fondo il vostro humus pronto da utilizzare.