Come fischiare con le dita

Fischiare è un’ attività privilegiata soprattutto dai bambini ed i ragazzini, i quali grazie al fischio possono attirare l’ attenzione dei passanti, degli amici e/o del proprio cane. Il fischio talvolta è utilizzato per assecondare un motivetto o far risuonare una canzone. Talvolta si fischia anche per goliardia tra gli amici e ci si sfida a chi fischia meglio, se anche voi allora volete tenere il passo dei vostri amici e ad oggi ancora non avete imparato a fischiare, potrete sorprenderli con il fischio più forte che si possa produrre, ovvero quello con le dita, a differenza degli altri tipi di fischio infatti, questo è davvero netto e deciso, vediamo insieme allora come fischiare con le dita:

per prima cosa potreste utilizzare la tecnica che impiega indice e medio di ambo le mani, le due dita delle rispettive mani infatti, dovranno essere uniti tra loro e ben dritti, poi il pollice dovrà bloccare mignolo ed anulare. Dovrete a questo punto girare le mani, portando i pollice a voi e le estremità dei rispettivi medi unite tra loro e soffiare. Se questa tecnica non vi risultasse chiarissima o comunque di difficile esecuzione, potreste optare per un’ altra tecnica, quella che utilizza i mignoli per fischiare, anche in questo caso le due dita dovranno essere ben stese e rivolte verso la bocca, mentre aiutandovi con i pollici terrete basse le altre dita, quindi soffiate per fischiare. Se preferite, o se non vi siete trovati comodi con i metodi precedenti, potreste fischiare anche con una mano sola, si tratta in pratica di unire il pollice e l’ indice creando un cerchio,inumidite le labbra, tiratele all’ indietro coprendo i denti, e inserite le dita sotto la punta della lingua, quindi spingete questa all’ indietro arrotolandola e sfiorate le labbra con le nocche della dita e fischiate con forza.