Come fissare il trucco

Il trucco è uno dei principali alleati di bellezza di una donna, esso permette infatti non solo di mascherare piccole imperfezioni come brufoli, punti neri, rossori, occhiaie e piccole cicatrici, ma  anche di esaltare la bellezza e modificare, almeno parzialmente forme che non ci piacciono, tanto per fare un esempio, se si ha un naso grosso, un   velo di terra scuro applicato ai lati del naso lo assottiglierà, se invece è lungo basterà un po’ di terra scura sulla sua punta, se abbiamo gli occhi piccoli possiamo “ ingrandirli delineandoli con una matita nera ed una bianca da applicare sulla rima interna dell’ occhio e così via. Il trucco però ahimè ha una sua “durata” e per quanto possiate acquistare cosmetica  lunga tenuta, water proff ecc.. prima o poi andrà via, soprattutto se trascorrete molto tempo all’ aperto o vi toccate spesso il viso, forse ignorate che però ci sono dei piccoli trucchetti per farlo durare più a  lungo, vediamo allora come fissare il trucco:

Il primo trucchetto per fissare il trucco consiste nell’ applicazione del make up, che dovrà seguire degli steps fondamentali, ovvero, una ottima detersione della pelle, l’ applicazione di un tonico e di una crema idratante scelta in base al proprio tipo di pelle e possibilmente formulata con prodotti controllati, poi un piccolo segreto consiste nello stendere un primer, ovvero un promotore di aderenza, prima dell’ applicazione del trucco, poi dopo ogni passaggio della realizzazione della base trucco, applicate un velo di cipria o della polvere di riso. Poi quando avrete terminato la realizzazione del vostro trucco, spruzzatevi sul viso un prodotto fissante, potrete acquistarlo già pronto, oppure prepararlo voi stesse, acquistando della glicerina ( glicerolo) in farmacia e per ogni cucchiaio di glicerina unite 9 cucchiai di acqua e mescolate, poi trasferite il composto in un flacone dotato di spruzzino ed utilizzatelo a make up ultimato ad una distanza di 30 cm. dal volto.