come funziona il cerotto anticoncezionale

Il cerotto anticoncezionale è un metodo per il controllo delle nascite, che funziona a livello ormonale, come per le pillole  anticoncezionali, ma   a  differenza  di  queste, offre una serie  di vantaggi in più. Il cerotto è particolarmente indicato per le donne che  sono soggette spesso  ad episodi  di vomito e/o  diarrea, o  che  comunque non hanno buona  memoria e spesso  dimenticano  di assumere la pillola. Se anche voi allora  siete curiosa e vorreste cominciare ad usarlo, vediamo insieme come funziona il cerotto anticoncezionale:

Una volta attaccato il cerotto, questo  rilascia gradualmente ormoni attraverso la pelle che impediscono l’ovulazione. L’ efficacia del cerotto anticoncezionale è stimata intorno al 99%, ma  se si  superano i 90 kg.  di peso, l’ efficacia  diminuisce.

Una volta prescritto, il cerotto può essere applicato in una  zona del corpo, anche nascosta, come glutei, spalle, pancia etc.. e lo terrete per una settimana, poi lo cambierete, per un totale  di 3 settimane. Chiaramente la pelle  dovrà essere perfettamente pulita e non dovrete aver applicato precedentemente, olii, creme o profumi, che inficerebbero il corretto funzionamento del cerotto stesso e  quindi l’ efficacia contraccettiva. Se per caso dovesse capitarvi che  il cerotto si stacca, dovrete prontamente riattaccarlo nell’ arco  di 24 ore, per non comprometterne l’ efficacia.

Tra i tanti vantaggi legati all’ utilizzo del cerotto anticoncezionale, pare che  questo  a differenza dei  contraccettivi orali, non influisca sulle variazioni  di peso o i problemi di ritenzione idrica, dei quali spesso le  donne che utilizzano la pillola, si lamentano.

Ovviamente anche il cerotto, così  come la pillola o l’ anello vaginale, garantiscono un controllo delle nascite, ma  assolutamente non offrono alcuna protezione  contro le malattie  sessualmente trasmissibili, contro le  quali, potrete proteggervi esclusivamente con un metodo barriera.