come funziona il digiuno intermittente

Alcuni studi hanno dimostrato che il digiuno intermittente può aiutare a vivere più a lungo e più sani. In termini semplici, il digiuno intermittente è un metodo popolare per limitare l’assunzione di calorie per aiutare a perdere peso, che a sua volta aiuta a scongiurare molte malattie e ci può aiutare a vivere una vita più lunga e più sana. Il digiuno intermittente è un termine generico che copre i diversi tipi di programmi di digiuno in cui l’apporto calorico è limitato in tutto o in parte, o a un paio di giorni a settimana, o a giorni alterni o su una base quotidiana. Vediamo nel dettaglio allora come  funziona il digiuno intermittente:
Vi tre metodi più diffusi di digiuno intermittente:

1) Si salta la prima colazione e l’ arco temporale che passa tra un pasto  e l’ altro è ogni giorno di 8 ore, per poi passare gradualmente  a 16 ore.
2) Questo metodo comporta il digiuno per 24 ore, una o due volte alla settimana.
3) Con questo metodo, si assumono solo 500-600 calorie per 2 giorni non consecutivi alla settimana. Negli altri 5 giorni, si mangia normalmente.
Chiaramente il digiuno  non è adatto  alle donne in gravidanza e allattamento. Inoltre, le persone che soffrono di diabete o altre malattie croniche devono consultare il medico prima di iniziare qualsiasi tipo di digiuno. Uno studio del 2000 sui meccanismi di invecchiamento e lo sviluppo ha analizzato l’influenza ripetuta de digiuno sulla longevità dei topi femmina. I risultati hanno mostrato che i topi poi vivevano più a lungo e in salute in quanto protegge contro il diabete, i tumori, le malattie cardiache e dalla neuro-degenerazione. Negli esseri umani, questo tipo di digiuno è stato provato per contribuire a ridurre l’obesità, ipertensione,l’ asma e l’artrite reumatoide. Così, si può concludere che il digiuno intermittente ha il potenziale per migliorare la salute e ridurre il rischio di malattie croniche, che a loro volta possono estendere la durata della vita. Il digiuno intermittente aiuta a perdere peso e il grasso della pancia, aumenterà il tasso metabolico, riduce il rischio cardiovascolare, aiuta a riparare i danni cellulari, riduce il rischio di diabete e aiuta perfino a combattere le infiammazione.