Come gestire i risparmi

Oggi purtroppo sono davvero poche le persone che riescono a mettere dei soldi da parte, con la crisi che viviamo, la  quale sembra essere incessante, pertanto, chi ha la fortuna di riuscirci, si pone giustamente l’ interrogativo circa la gestione di questi risparmi, la quale, se non avviene in maniera studiata ed oculata, ma soprattutto affidata a persone competenti, si rischia davvero una errata allocazione degli stessi, fino addirittura a  perderli di li a  poco. Cerchiamo di vedere insieme allora come gestire i risparmi:

se avete intenzioni di effettuare degli investimenti o se decidete  di vincolare il vostro denaro, l’ importante è suddividere i vostri risparmi in più forme possibili di investimento, in questo modo infatti, se qualcosa dovesse andare storto, non colpirà l’ interezza dei vostri risparmi ma  soltanto una parte. Una tipologia di investimento per i propri risparmi, molto utilizzata è l’ acquisto di uno o più immobili. Chiaramente se dovremo accendere un mutuo per poterlo fare dovremo tener conto del fatto che non ci si può indebitare più di un terzo del proprio stipendio mensile, inoltre, in base alle nostre esigenze, dovremo farci consigliare da persone competenti, se ci conviene accendere un mutuo a tasso fisso, variabile o misto. Oltre agli investimenti che posiamo effettuare per far “fruttare” i nostri risparmi, è buona norma  accantonare una certa somma, seppur piccola, per far fronte ad eventuali spese impreviste e/o periodi di difficoltà.  Infine, un’ ottima scela per la gestione dei propri risparmi è quella di mettere qualcosa in previsione della nosrta età pensionabile, pare infatti che la pensione si sempre più una chimera irragiungibile per le generazioni attuali. Quindi anche investire in fondi pensionistici e polizze assicurative può rivelarsi come una saggia gestione dei propri risparmi.