Come gestire il caldo in gravidanza

Ormai tutti noi ci siamo abituati al fatto che in estate le temperature raggiungano livelli decisamente molto alti, e che il tasso di umidità arrivi a sfiorare percentuali quasi insopportabili. Il caldo e l’afa in Italia sono ormai da clima africano, ed è per questo che dobbiamo munirci di accorgimenti utili che siano in grado di combattere le temperature alte e di alleviare le conseguenze di un’estate torrida.

Ma a risentirne di più, si sa, oltre agli anziani lo sono anche le donne in dolce attesa: vediamo quindi come gestire il caldo in gravidanza!
Dal momento in cui parliamo di una fase di vita alquanto delicata, gli accorgimenti da prendere in considerazione per alleviare i sintomi del caldo estivo sono molteplici e di varia natura. Anzitutto è bene evitare la disidratazione che nei mesi più caldi diventa all’ordine del giorno. Come? Semplicemente bevendo tanta acqua.

Legata alla disidratazione è per forza di cose la sudorazione, particolarmente accentuata nel corso della stagione estiva, nonché causa della perdita di moltissimi sali minerali. Se in pieno luglio o agosto ci sentiamo minacciati dai crampi e da una forte debolezza fisica, sappiamo che tutto ciò è conseguenza dei pochi sali minerali rimasti in circolo nel nostro organismo: tutti noi, ma le donne col pancione in particolar modo, dobbiamo assumere degli integratori che ci restituiscano i sali minerali perduti, il potassio e il magnesio.

Inutile dire che non servono integratori se prima di tutto non ci si lascia andare ad una dieta a base di frutta e verdure, di alimenti freschi, leggeri e ricchi di sostanze nutritive.
Altra buona norma che le donne in gravidanza possono prendere in considerazione, riguarda l’utilizzo di vestiti traspiranti e dai colori chiari, poichè non trattengono il calore, permettono all’aria di circolare e non attirano i raggi solari. Magari, per prudenza, qualora ci si esponesse al sole, una crema solare con alta protezione sarebbe ancor più consigliabile!
In ultimo, nel borsone non devono mai mancare una bottiglietta d’acqua e una crema per il viso (mirata ad evitare le macchie o l’iperpigmentazione).
Seguendo questi step, nonostante la gravidanza, il caldo estivo non risulterà più così antipatico come poteva apparire inizialmente!