Come gestire l’ ansia in gravidanza

Quando si aspetta un bambino oltre alla gioia di immaginare il momento in cui si stringerà tra le braccia il proprio bambino, vi sono comunque dei cambiamenti fisici e psicologici importanti che possono influenzare il nostro umore, anche in maniera molto negativa. Essere stressate per paura di non essere all’ altezza di ricoprire il ruolo di futura mamma che ci si appresta ad affrontare e la paura del parto, oppure dei cambiamenti che interessano il proprio aspetto fisico, sono assolutamente nella norma, ma se l’ansia dovesse prendere il sopravvento sulla vostra vita è deleterio e potreste compromettere la salute del bambino, il quale potrebbe nascere prima del tempo previsto. Vediamo allora come gestire l’ ansia in gravidanza:

quando lo stato di stress diventa opprimente, non cercate di respingere questo stato d’ animo ma  affrontatelo. Mettetevi comodamente sedute e fate dei respiri profondi a pieni polmoni e concentratevi sul ritmo del vostro respiro, almeno per 5 minuti, vedrete che piano piano si libererà  la mente.

Molto utile a contrastare l’ ansia è il praticare dell’ attività sportiva, chiaramente dovrete  praticare un’ attività leggera.  Un’ottima idea è quella di fare una ginnastica molto soft, una semplice passeggiata veloce oppure potreste iscrivervi ad un corso di ginnastica pre-parto, dove avrete anche la possibilità di confrontarvi con altre future mamme. Lo stare in compagnia di vecchi e nuovi amici è fondamentale per l’ equilibrio mentale.

Cercate inoltre di pensare di più a voi stesse, andate dal parrucchiere ( non fate però tinture), prenotate una seduta  in un centro benessere, magari un bel massaggio o una pulizia del viso per coccolarvi al meglio. Anche una gita fuoriporta con il vostro compagno vi sarà di sicuro aiuto per gestire l’ ansia e temprarvi.

Altre alla compagnia cercate anche la “solitudine” in alcuni momenti della giornata, stare da soli con se stessi per 15-20 minuti aiuta  a meditare ed a prendere coscienza di se e delle proprie possibilità.