Come gestire la paura

Tutti hanno avuto paura o addirittura hanno una fobia, la grande differenza è tra chi le sa affrontare e gestire e chi no. Molto spesso la paura e il dubbio vanno a braccetto. Infatti, una volta che si diventa esperti su come gestire la paura, ci si rende più padroni della propria vita. Convivere con le paure è forse una delle cose più difficili. Anche quelle più piccole possono diventare insopportabili e renderci difficili anche i piccoli gesti quotidiani. Vediamo allora come gestire la paura:

innanzitutto non bisogna vergognarsene, non saremmo esseri umani se non avessimo paura o non provassimo timore almeno una volta nella vita, l’ importante è non permettere a  questa di prendere il sopravvento sulla nostra vita. Convincetevi che già ammettere di avere paura è un grosso traguardo, se esiste qualcuno che probabilmente non convivrà mai o non supererà mai le proprie paure è proprio chi stenta  a riconoscerle, o peggio ancora lo nega  agli altri oltre che a se stesso. Quando la paura vi assale non dovete pensare colpevolizzandovi e creando “ansia da prestazione” che quella è la vostra occasione per riscattarvi e che dovete superare la vostra paura proprio in quel preciso istante, piuttosto siate meno severi con voi stessi ed ottimisti, quando “il peggio” sarà passato, pensate che stavolta avete ceduto nuovamente alla paura, ma la prossima volta farete meglio. Quando siete prede al panico trasformatevi in piccoli statistici e calcolate la probabilità che l’ evento catastrofico che immaginate davvero si verifichi, vi renderete presto conto che molto probabilmente quella paura e quel senso del pericolo che state avvertendo altro non è che il frutto della vostra immaginazione. Ad ogni modo la natura può venirci in contro con alcune erbe e sostanze naturalmente calmanti, quali la camomilla, la valeriana, la passiflora e la melissa.