Come gestire un negozio

Di questi tempi, si sa, è piuttosto difficile riuscire ad aprire un negozio di qualsivoglia genere. Eppure, qualora fossimo riusciti a raggiungere questo primo ma importante traguardo, dinanzi a noi si aprirebbe comunque un altro fatidico capitolo: quello legato alla sua gestione.

Come gestire un negozio – Con le righe che seguono vogliamo quindi rendere noti quelli che sono i pochi e semplici passi da seguire, per meglio coordinare la propria attività commerciale.

Sorvoliamo le operazioni preliminari: diamo per scontato che il negozio lo si sia già aperto, riempito dei prodotti di vendita e addobbato seguendo quelli che sono i propri gusti personali.

Ma giunti al primo giorno di contatto con il pubblico, i fattori di cui tener conto si ampliano ed assumono un’importanza davvero vitale per il destino dell’attività!

Ecco quindi che il dogma caratteriale di cui in un negozio v’è assoluto bisogno, riguarda la determinazione: ogni giorno ci ritroveremo a dover prendere decisioni importanti, legate alla scelta dei fornitori, ai prodotti che riteniamo più opportuni scontare, alla formazione e al mantenimento del personale. Cerchiamo di prendere ogni decisione valutando attentamente una rapida analisi costi-benefici: includendo o scartando un determinato fattore produttivo, quali potrebbero essere le conseguenze?

E poi la conservazione: spiriti poco progressisti e innovatori sono poco adatti per poter gestire un negozio. Quando un prodotto non vende, si rimuove. Quando un prezzo è troppo alto, lo si abbassa. Quando il personale è poco incline al lavoro, lo si licenzia. Un buon andamento dell’attività commerciale passa per l’unione della risolutezza con il desiderio del cambiamento.

Inoltre, per metterci a riparo per quanto riguarda il fronte della sicurezza e prevenire quindi che i furti possano compromettere le nostre finanze, è bene che in cassa ci rimangano solo pochi contanti, giusto lo stretto necessario per poter dare il resto.

Basta una googlata, per accorgerci di quanto anacronistici potremmo sembrare qualora non lanciassimo il nostro negozio in rete! Allestiamo il nostro shop anche online, servendoci di un qualunque servizio e-commerce, proviamo a sfruttare le opportunità di eBay e dei social network ed ampliare così la propria rete di vendita in tutto il Paese (o anche fuori ai confini, perchè no?)

Cruciale infine, è il contatto con il pubblico: non vorremo mica apparire restii e antipatici, vero? Comunicazione, simpatia e disponibilità sono i tre ingredienti necessari se davvero si vuole fidelizzare la clientela!