come gestire un rapporto a distanza

Ci sono  delle   situazioni  nella vita che purtroppo possono portarci a separarci, almeno “fisicamente” dalla persona  amata, casi tipici  sono ad esempio le  storie d’ amore nate in vacanza, al termine della  quale poi ognuno ritorna nella propria  città. Molto  spesso anche  il lavoro purtroppo può portare alla  divisione dal proprio compagno, un trasferimento ad esempio, o se questi a trovato lavoro lontano dalla vostra comune  città, ma  anche un’  esperienza di Erasmus, oppure lo studiare fuori città, può farvi dividere, per un periodo limitato  di tempo o ahimè, anche per sempre.Come fare allora a gestire questa  situazione che porta molta  sofferenza? Scopriamo insieme come  gestire un rapporto a   distanza:

gestire un rapporto  a  distanza non sarà purtroppo semplice  soprattutto se questa separazione “forzata” è  giunta in un secondo momento  e la  vostra  storia non è già  cominciata in questo modo, infatti la nuova  condizione, oltre a farvi  soffrire potrebbe  anche far mettere in  discussione  il  vostro rapporto incrinandolo. In primo luogo  si potrebbe  additare  negativamente l’ altro  che ha preso la  decisione  di andar via, covando la triste sensazione  di esser stati abbandonati e quindi un certo rancore, poi chiaramente l’ insicurezza cresce e la paura  che l’ altro possa tradirci  diventa  alta. Se vi amate davvero, superata una ovvia difficoltà iniziale, vedrete che tutto andrà per il meglio, l’ importante è  sentirsi  spesso, magari organizzare anche delle piccole sorprese per  far capire all’ altro quanto teniamo a lui è  fondamentale. Sentirsi trascurati è  difficile da sopportare se si  sta normalmente insieme, figuriamoci a distanza. Cercate quindi di vedervi il più  spesso possibile e  soprattutto  siate sempre molto  sinceri tra voi, affinchè la vostra storia possa continuare  al meglio.