Come imbiancare casa

Almeno una volta ogni paio di anni  è buona norma ridipingere le mura di un appartamento, sia al fine di migliorarne l’ estetica e rendere l’ ambiente casalingo particolarmente caldo, ma è importante anche  per rinfrescare gli ambienti, respirare un’ aria più salubre e vivere in un ambiente più pulito. Per effettuare questo genere di lavori non occorre necessariamente un equipe professionale, salve che non abbiate nessuna dimestichezza o tempo a  disposizione. Vedrete che con un briciolo di nozioni di base ed un pò di organizzazione tutti saranno in grado di donare nuovo splendore alle proprie pareti, magari tinteggiandole di bianco. Vediamo nel dettaglio allora come imbiancare casa:

per imbiancare la vostra casa, dovrete per prima cosa pianificare il vostro  lavoro, esaminare i muri e valutarne le eventuali  problematiche e nel caso risolverle. Cominciate il vostro lavoro svuotando la stanza il più possibile e  ricoprite con i  teli di plastica tutto ciò che non potete portare all’ esterno, e posizionateli  anche a terra, in questo modo eviterete  macchie di vernice e quando  i lavori saranno finiti, potrete pulire con estrema facilità. A questo punto staccate dalle pareti  chiodi e tasselli, verificate in che  stato sono le pareti. Se notate  tracce di pttura vecchia sgretolata che ormai si “sfoglia”, dovrete carteggiarla con cura. Verificate anche l’ eventuale presenza di tracce di muffa, e qualora presenti, rimuovetele e passate un prodotto anti muffa per evitare che si ripresentino in seguito. Passate pure alla fase che consiste nello stuccare le pareti, dovrete in pratica appiattire crepe o fessure riempiendole, poi quando lo stucco sarà asciutto, carteggiate per bene. Quindi passate pure a  pitturare, scegliendo la vernice più adatta tra la più economica tempera o l’ idropittura.