come insegnare ai bambini il risparmio

Insegnare ai vostri bambini l’importanza di risparmiare presto, porterà ad una vita più sana, più felice e meno stressante per loro e per voi. Il problema è che  l’argomento è molto ostico alla maggior parte dei bambini, i  quali  sono  spesso capricciosi e/o  abituati  a volere tutto e   subito, complice la  società  attuale   e l’ omologazione. E’  sempre  sbagliato  viziare troppo i bambini. Il tuo bambino dovrà affrontare molte decisioni finanziarie nel  corso della vita e come genitori, sta a voi il compito  di assicurarsi che siano disposti ad affrontarli intelligentemente. Ad esempio, nella scuola superiore, sarà tentato di chiedere prestiti agli altri   studenti, magari per  acquistare l’ ultimo cellulare uscito  sul mercato, dovete  pertanto  fare in modo che il vostro bambino sarà pronto poi a superare le sfide comuni quando si avvicina all’età adulta.
Sebbene molte scuole tentino di insegnare agli allievi l’alfabetizzazione finanziaria di base, la responsabilità cade comunque  sui genitori per applicare quelle lezioni alla vita reale.  Cerchiamo  di capire insieme allora, come insegnare ai bambini il risparmio:

insegnare ai bambini il risparmio, potrebbe non essere molto  facile, soprattutto nel momento in cui  stanno facendo i capricci perchè vogliono  quel giocattolo molto  costoso, proprio come i loro  amichetti. Per prima cosa  non dovrete mostrarvi arrabbiati o frustrati, i bambini infatti, percepirebbero i vostri tentennamenti  e  cercherebbero  di “far breccia” nel vostro cuore, ma dovrete essere fermi e calmi. Normalmente cercate  di insegnargli il valore  e l’ importanza del risparmio,  spiegategli come  avete acquistato la vostra casa e quanto  sia importante  avere dei soldi da parte per far fronte  ad eventuali imprevisti. Potreste porre la  questione  anche  sotto forma  di gioco, magari potreste  costruire insieme un simpatico salvadanaio  dove potrà mettere i  suoi  soldini, spiegandogli che poi potrà  comprarsi ad esempio un regalo bellissimo  o  quel personaggio dei fumetti che  tanto desiderava.