Come insegnare al cucciolo a non mordere

I cuccioli di solito giocano con i propri fratelli dandosi dei morsi ed imparano a dosare la forza attraverso le loro reazioni. Come è facile intuire il vostro cucciolo riproporrà la stessa metodologia di gioco anche con voi. Quindi è necessario applicare questi consigli per tentare di far capire al vostro adorato cucciolo che non può giocare così con voi.

Prima di tutto scegliete un’esclamazione che dovrete ripetere ogni qual vota l’animale morde. Un bel “no”, “fermo”, “basta” oppure… pronunciato con un tono forte e deciso può risultare la soluzione più utile.

A questo, che sicuramente è il metodo educativo in generale migliore, potete abbinare anche dei deterrenti:

- uno di questi è l’utilizzo punitivo di una bottiglia spray. Logicamente dovete regolare su uno spruzzo leggerissimo altrimenti potrete far male il vostro cucciolo ma spruzzargli dell’acqua sul muso quando vi morde, è una cosa che lo infastidirà molto quindi potrebbe indurlo a smettere.

- un altro deterrente può essere un sapore cattivo. Stendete sulle mani, o comunque sulle parti del vostro corpo che l’animale morde di più, una crema o un olio molto profumato come ad esempio l’olio di melaleuca o l’aceto bianco. Scegliete cose che gli provochino fastidio appena le morde ma che non siano dannose per la sua salute.

Ricordate inoltre che il vostro cane comprende ed impara molto più facilmente se usate la tecnica delle ricompense. Usate le ricompense per rafforzare i comportamenti giusti che desiderate. Biscotti, giocattoli o solo maggiori attenzioni e carezze da parte vostra sono il più bel dono per il vostro amico a quattro zampe.

Infine, nel corso della vita dei cuccioli così come per i neonati, il momento della dentizione è particolarmente fastidioso. Aiutate il vostro cucciolo procurandogli dei giocattoli adatti o comunque per distrarlo. Un gioco educativamente molto utile, secondo gli addestratori, è il tiro alla fune perchè al divertimento si aggiunge l’utilità del fatto che il cane ha la percezione del fatto che è controllato da te .

Abbiate pazienza e non ricorrete mai a modalità punitive violente.