come integrare la vitamina B12

La vitamina B12,  è una vitamina idrosolubile ed è una delle otto vitamine che formano il complesso delle vitamine B. Nella nostra società non è difficilissimo avere carenze di questa  vitamina, ma in particolare è più diffusa  tra gli anziani e nelle popolazioni più povere del mondo. La vitamina B12 è di vitale importanza per la formazione dei globuli rossi che trasportano l’ossigeno in tutto il corpo. E ‘anche necessario per il corretto funzionamento e la salute del tessuto nervoso, siccome è coinvolta nella produzione della guaina mielinica protettiva che ricopre i nervi e conduce gli impulsi nervosi. Essa collabora con i folati al metabolismo delle cellule, soprattutto per quanto riguarda la sintesi del DNA e gli acidi grassi , oltre al metabolismo degli aminoacidi. Dal momento che il corpo non produce da solo la vitamina B12, è importante assimilarla da fonti alimentari (in particolare alimenti di origine animale) o integratori assunti su base regolare. Consultare sempre il medico prima di iniziare qualsiasi regime di supplemento. Una carenza di questa importante vitamina può verificarsi a causa di una dieta che contiene molta poca vitamina B12. Le persone che seguono una dieta vegana o vegetariana spesso non hanno questa vitamina a   sufficienza, perché si trova comunemente nei prodotti di origine animale. Un’altra causa comune di carenza di vitamina B12 è l’anemia perniciosa. Si tratta di una malattia autoimmune che non fa produrre a   sufficienza  una proteina che aiuta il corpo ad assorbire la vitamina B12 a livello intestinale. Vediamo insieme allora come integrare la vitamina B12:

questa vitamina svolge un ruolo di primo piano nel metabolismo energetico, e quindi la sua carenza ha un impatto diretto sui vostri livelli di energia e di resistenza. Senza livelli di ossigeno adeguati, ti senti stanco e assonnato. Anche le sensazioni di intorpidimento e formicolio sono comuni in caso di carenza di questa vitamina, poichè svolge un ruolo chiave nel mantenere il sistema nervoso sano. Anche la pressione bassa, depressione, diradamento dei capelli, stanchezza mentale, infertilità ecc. Per integrare naturalmente questa vitamina, mangiare  pesce, crostacei, carne (soprattutto fegato), uova, latte e latticini. Coloro che non mangiano prodotti di origine animale possono provare cibi fortificati con vitamina B12, come cereali per la colazione, prodotti a base di soia, barrette energetiche e lievito alimentare. Coloro che prendono farmaci per il diabete o per il reflusso acido devono anche optare per un test della vitamina B12, siccome alcuni di questi farmaci possono interferire con i livelli di B12.