Come irrigare il prato

Quanti di voi sono fieri del proprio giardino? Un prato verde può essere fonte di orgoglio, esso rappresenta il luogo ideale per il relax o far trascorere ai bambini del tempo all’aria aperta. Tuttavia, il prato richiede molta manutenzione e grandi dosi d’acqua. Prima di capire come irrigare il prato bisogna comprendere un altro fattore, cioè quando irrigarlo.

Nelle zone secche è preferibile irrigare il prato nelle ore serali, mentre se abitate in aree particolarmente umide, prediligete le ore mattutine. Rispettare questa semplice regola è necessario per assicurarsi che il prato riceva l’acqua necessaria: se si irriga nel primo pomeriggio o a metà mattina, si rischia di sprecare acqua perché questa tenderà a evaporare con più facilità.

Alcuni tipi di erba richiedono più acqua di altri, per determinare quando irrigare il prato non vi serviranno schede o tabelle, vi basterà osservare l’erba. Quando l’erba ha bisogno d’acqua inizia a imbrunirsi, assumendo una tinta più scura, quasi tendente al blu. Un altro indicatore di necissità idrica è dato dalla punta del filo d’erba, se questo mostra una accenno di avvizzimento, il vostro prato dovrà essere irrigato. Ovviamente tali sintomi dovranno essere manifestati almeno dal 30% del vostro prato!

Per irrigare il prato preservando l’acqua ed evitare la crescita di piante infestanti, si può prediligere il sistema di irrigazione a goccia, accompagnato da un timer! In tal modo la vostra manutenzione diminuisce sensibilmente: non solo per irrigare il prato dovrete solo impostare un timer, in più avrete meno sorprese spiacevoli, con una crescita inferiore di piante infestanti.

Il sistema di irrigazione a goccia può essere facilmente installato, tale operazione vi sottrarrà circa 40 minuti anche se molto dipende dalle dimensioni del giardino. Potete acquistare dei kit nei centri commerciali specializzati come Leroy Merlin o rivolgervi al vostro rivenditore di fiducia. Il sistema di irrigazione a goccia vi consente di irrigare il prato in profondità: frequenti irrigazioni e superficiali -come quelle manuali effettate con l’annaffiatoio- potrebbero favorire la germinazione delle piante infestanti e danneggiare il prato perché le radici non si svilupperanno abbastanza in profondità. Il sistema a goccia porterà l’acqua direttamente alle radici del vostro prato incoraggiandole a crescere in profondità. Con i kit più moderni, nella confezione, è presente un timer che vi consentirà di determinare le tempistiche di irrigazione.