come lasciare l’ amante

Alcune persone, seppur impegnate già in una relazione, decidono (molto spesso non lucidamente) di avere anche una storia parallela, non la  classica “scappatella”  quindi, ma vere e proprie relazioni. Le motivazioni possono essere diverse e magari deprecabili, vi sono ad esempio traditori seriali che non hanno alcun rispetto per la persona che hanno accanto  ed altre invece che si aggrappano egoisticamente all’ amante per noia o magari perchè il proprio compagno/a non c’ è mai, per la voglia  di  sentirsi ancora giovani e desiderabili e chi più ne ha più ne metta. Esistono persone che  si  sentono tranquillamente a proprio agio e ben riescono  a   gestire una o addirittura più  storie parallele, ed altre invece che ad un certo punto non riescono più    a  gestire la  situazione e soprattutto non ce la fanno più a reggere il peso dei sensi di colpa. Se anche voi allora desiderate porre fine  a questa doppia vita, vediamo insieme come lasciare l’ amante:

se avete deciso di porre fine alla vostra relazione parallela vuol dire che  probabilmente  siete preda dei vostri sensi di colpa e volete porre rimedio. A questo punto le strade da percorrere sono 2: o confessate tutto al vostro partner e lasciate il vostro amante molto semplicemente, con tatto certo, ma  dicendogli perchè non volete più vederlo. Oppure, se decidete comunque di tenervi tutto dentro e di non rivelare nulla  al vostro compagno, dovrete essere ancora più delicati nel lasciare il vostro amante, questo infatti, non potete sapere come reagirà e potrebbe anche essere mosso da un certo desiderio di vendetta e decidere di spifferare tutto al vostro lui. Pertanto, cercate di parlargli con il cuore in mano e non lasciate nulla  di irrisolto. Se lui non dovesse accettare il fatto che lo stiate lasciando e vi dovesse chiedere ulteriori chiarimenti, non negateglieli ma  a patto che abbiate il polso fermo di non ricascarci una volta che lo incontrate!