come lasciare un uomo

Quando la  storia d’ amore con il proprio uomo ormai è caratterizzata da una serie di litigi, insicurezze o mancanza di comunicazione, spesso si può decidere di mettere fine alla relazione, per evitare di soffrire oltre. Può essere difficile lasciare un uomo, soprattutto se già supponiamo che lui non accetterà la vostra decisione o non la comprenderà totalmente, magari perchè non avevate avuto con lei particolari discussioni o incomprensioni ma, semplicemente il vostro amore è finito.L’ importante è essere sempre coscienti del fatto che non siete obbligate a restare con lui e non abbiate paura che lui ci resti male, cercate quindi di non  precludervi la possibilità di incontrare una persona più adatta a  voi e che vi renda seriamente felici. Prendiamo il coraggio in mano allora e vediamo insieme come lasciare un uomo:

lasciare una persona può essere spiacevole, per questo prima di agire riflettete bene se è davvero quello che desiderate e non si può far per recuperare il vostro rapporto. Una volta che avete capito che questa è davvero la strada che intendete intraprendere, telefonategli se vi è possibile, e cominciate a  dirgli che quando vi incontrerete dovete parlargli di una cosa seria che riguarda voi due, in questo modo comincerete a “prepararlo psicologicamente”. Poi quando lo incontrerete personalmente siate subito chiare e dirette, inutile girare attorno al problema, spiegategli che vi dispiace ma non potete più stare insieme, illustrandogli in maniera chiara le motivazioni per le quali avete deciso in questo modo, se lui dovesse cercare di controbattere, fermatelo subito e ditegli che non vi interessa fare sterili discussioni ma che siete con lui semplicemente per comunicare una decisione e che gradireste che questa fosse rispettata. Aggiungete che vi dispiace molto e che l’ ultima cosa che vorreste è vederlo soffrire ma che talvolta le decisioni dolorose vanno pur prese.